Francesco Scafidi
No Comments

Juventus: Alex Sandro e Dybala, odore di Flop?

Quasi 70 milioni di euro immobilizzati in panchina. Da rivedere i giudizi sul mercato Juve?

Juventus: Alex Sandro e Dybala, odore di Flop?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sono i due colpi più costosi del mercato bianconero. Per Dybala e Alex Sandro, nella scorsa estate la Juventus ha investito 66 milioni di euro: 32 milioni più 8 milioni di bonus per la punta argentina e 26 milioni per il brasiliano. Ad oggi sono anche gli oggetti misteriosi della squadra. Anche contro l’Inter i due hanno “ammirato” la partita dalla panchina (il brasiliano per tutti i 90′, l’argentino per oltre 75′ per altro senza incidere nei 15′ concessigli da Allegri). I due potrebbero presto diventare un caso in casa Juventus…

NUMERI – Entrambi non sono ancora riusciti a giocare con continuità in questa Juventus: 9 presenze di cui 5 da titolare e 524 minuti giocati su 900 tra campionato (3 gol, 2 su rigore) e Champions League per l’attaccante argentino; 4 presenze di cui 2 da titolare (con Chievo e Frosinone) e 195 minuti giocati per il terzino brasiliano. Dybala, con i problemi fisici di Mandzukic e Morata, avrebbe dovuto avere il posto assicurato nell’attacco titolare della Juventus, visto anche l’investimento fatto in estate, ma l’ex Palermo, secondo le scelte di Allegri in Inter-Juventus, sembra essere il quarto attaccante nelle gerarchie del tecnico juventino.

Dybala ed Alex Sandro: flop del mercato Juventus?

Dybala ed Alex Sandro: flop del mercato della Juventus?

Su otto partite di campionato, solo in tre occasioni ha disputato i 90 minuti. Strano per un giocatore che nella passata stagione ha fatto vedere cose incredibili e ha le capacità tecniche per decidere le partite con una giocata da campione. Capitolo Alex Sandro. “Deve ambientarsi in una nuova realtà”, ha dichiarato Allegri nelle settimane scorse alla ricerca di una giustificazione. L’impressione è che per Alex Sandro sia particolarmente difficile scavalcare il pari ruolo Patrice Evra, punto di riferimento piuttosto pesante all’interno dello spogliatoio della Juventus. Il brasiliano però questa sera avrà una grossa occasione da non sprecare: dovrebbe partire dall’inizio mercoledì sera a Torino contro il Borussia Monchengladbach al posto del francese. Allegri, che l’anno scorso gestì alla perfezione l’inserimento di Morata non ha fretta: il futuro è tutto dalla parte di Alex Sandro e Dybala.

@franciscafidi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *