Gianpiero Farina
No Comments

La rivincita della provincia

Ma quanto potrà durare?

La rivincita della provincia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La pausa del campionato ha indotto e favorito molteplici riflessioni. Quelle dei nostalgici, che arrivano quasi ad odiare le Nazionali perché proprio non ce la fanno a stare senza la loro squadra del cuore, ma soprattutto quelle sui tanti spunti che ci hanno offerto queste prime sette giornate. E, guardando la classifica, non si può che notare una cosa: la cosiddetta provincia si è presa le luci della ribalta.

LA PROGRAMMAZIONE – Il Sassuolo che batte il Napoli, ferma la Roma all’Olimpico e che, sino alla scorsa giornata era ancora imbattuto. Il Chievo che ridicolizza la Lazio e rischia di battere la Juventus allo Stadium. Il Frosinone che, pur occupando la penultima posizione, torna con un punto da Torino e mette paura alle due romane. Tutto questo, ovviamente, può dipendere da una condizione fisica che per i top club del nostro campionato non è ancora al massimo e dal fatto che, com’è normale che sia, le piccole quando incontrano le grandi danno sempre quel qualcosina in più. Ma certe risultati non possono essere motivati solo con questo. La realtà e che nella tanto bistrattata provincia si lavora, si può fare calcio con tranquillità e senza le pressioni che caratterizzano le grandi piazze. E poi, squadre come Chievo e Sassuolo fanno della programmazione il loro punto di forza. Insomma sorprese sì, ma non più di tanto.

MA QUANTO PUO’ DURARE? – I clivensi e gli emiliani, dopo essere stati in vetta, occupano rispettivamente la settima e l’ottava posizione in classifica. Insomma, in piena zona Europa. La domanda che tutti si fanno è: dureranno? Chi può saperlo. Questo è stato, fino ad ora, un campionato molto strano e aperto, in cui non vi è stato un vero e proprio dominatore. Probabilmente, con il passare delle giornate, i veri valori verranno fuori. Però è lecito sognare anche in provincia, ricordando magari un Udinese che per ben due volte ha centrato i preliminari di Champions League. In fondo i sogni aiutano a vivere. Anche nel mondo del calcio.

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *