Cristy Marinari
No Comments

Lazio, 5 motivi per prendere Yarmolenko

La Lazio pensa al futuro e sogna Yamolenko. Rifiutato il rinnovo con la Dinamo Kiev, chance d'oro a parametro zero per i biancocelesti

Lazio, 5 motivi per prendere Yarmolenko
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La stagione in quel di Formello iniziò con la notte fonda alla Bayarena ed il sogno Champions che morì ancor prima di prender vita. Chiusa la parentesi amarcord, adesso si cerca di guardare avanti.  La Lazio si è ripresa ed archiviate le pesanti sconfitte di inizio stagione, si proietta al futuro e lo fa gettando un occhio sul mercato. Che la società si sia resa conto che servono innesti di qualità? I rumors cominciano a vociferare ed il brusio sale: nei sogni di Igli Tare e Claudio Lotito ci sarebbe Andriy Yarmolenko.

PENSANDO AL FUTURO – La Lazio si gode un Antonio Candreva nazionale in ottima forma, si prepara a riaccogliere Miro Klose e Stefan De Vrij di ritorno, ma batte i pugni sul tavolo per l’infortunio di Lucas Biglia. Tra note dolci e stonate, la società pensa al futuro e Igli Tare ha un nome: Andriy Yarmolenko. Potrebbe essere lui l’investimento d’oro all’ombra del Colosseo.

Tare ci prova e fa il nome di Yarmolenko

Tare ci prova e fa il nome di Yarmolenko

FLIRT A DISTANZA – La Lazio flirta a distanza con la Dinamo Kiev e corteggia Andriy Yamolenko. Il giocatore è entrato a gamba tesa nei sogni della società, Claudio Lotito pare non abbia perso tempo ed abbia avviato i contatti con il club ucraino. Il presidente biancoceleste si era già fatto avanti in estate anche se poi aveva optato per altre scelte come Ricardo Kishna e Milinkovic-Savic. Il gigante ucraino è in scadenza nel 2016 e per questo la Dinamo Kiev vorrebbe trovare un accordo in gennaio per non rischiare di perderlo a paramentro zero. Il giocatore sarebbe un innesto di qualità, vista la salute non perfetta di Filip Djordjevic e Miro Klose che andrà via a fine stagione.

IDENTIKIT DI UN CAMPIONE – Classe ’89, Andriy Yarmolenko centrocampista della Dinamo Kiev e della Nazionale ucraina, tra le sue caratteristiche ha sicuramente quella di essere versatile. Ala destra e sinistra, può fare anche la seconda punta. Possiede anche una notevole prestanza vista la sua altezza, 1,89 e lo stampo fisico acciaio inox tipicamente ucraino.

NUMERI DA TOP – Andriy Yarmolenko fa gola a moltissimi big club europei. Il perché è presto svelato: la stella ucraina non ha accettato il rinnovo anche se la Dinamo Kiev ha provato a blindarlo ad ogni costo. E’ di certo uno dei più appetibili ed i numeri parlano chiaro: in campionato ha colpito ben 72 volte, in Champions League ha messo a segno due reti in 13 gare, in Europa League ha all’attivo ben 12 gol e se questo non bastasse, sappiate che sono solo una piccola percentuale dei suoi numeri d’oro!

E SE…- La valutazione da fantamercato sfiora i 30 milioni. Ora c’è da dire però che è accostabile alla Lazio solamente nell’eventualità di una cessione a paramentro zero e con un accordo sull’ingaggio non troppo oneroso per la società biancoceleste. Ha rifiutato il rinnovo con gli ucraini ed è pronto a far le valigie e migrare verso nuovi lidi. Nel caso l’accordo fosse raggiunto, si presenterebbe a Formello in giugno e non a gennaio. E se….il titano ucraino fosse davvero a parametro zero? Claudio Lotito ora tocca a te!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *