Roberto Cusimano
No Comments

I 7 migliori giocatori di inizio Liga

Dopo alcuni anni il campionato spagnolo sembra essere più equilibrato. Ecco chi sono i giocatori che hanno sorpreso più di tutti

I 7 migliori giocatori di inizio Liga
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Quest’anno la Liga Spagnola sembra essere più che mai competitiva. Non accadeva da anni che una tra Barcellona e Real Madrid non riuscisse fin da subito a scappare via dando un segnale forte alla contendente. Dopo sette giornate in testa alla classifica c’è il Villarreal con 16 punti, seguito a ruota da Barcellona, Real Madrid e Celta Vigo tutte appaiate a 15 punti. Appare evidente quindi che tra i protagonisti dell’avvio di campionato non figurano solo blancos o blaugrana ma anche altri appartenenti alle squadre che occupano la parte alta della classifica. Ne abbiamo selezionato sette, eccoli.

KEYLOR NAVAS (Real Madrid) – Oltre a stupire l’attuale secondo posto in classifica del Real Madrid, stupisce anche sapere che se non fosse stato per il loro portiere attualmente la formazione di Benitez potrebbe pure avere qualche punto in meno. Il costaricano finora ha parato due calci di rigore e si è reso protagonista in più occasioni di parate decisive ai fini del risultato, è stata una vera saracinesca.

JAUME DOMENECH (Valencia) – Un altro portiere si è distinto in questa prima parte di Liga, si tratta del portiere del Valencia Domenech. Lo difesa valenciana è tra le meno battute della Liga e questo è merito pure del portiere spagnolo, anche lui spesso autore di grandi performance. Oltre al campionato si è messo in evidenza in Champions, insomma davvero un ottimo investimento per la squadra di Espirito Santo.

Liga: Navas, nuovo portiere del Real Madrid

Liga: Navas, nuovo portiere del Real Madrid

RUBEN CASTRO (Betis Siviglia) – Il 34enne attaccante spagnolo da sempre è abituato a segnare tanto. Specialmente con la maglia del Betis, indossata fin dal 2010, ha sempre fatto bene e quest’anno vuole al solito ripetersi con l’obiettivo minimo di andare in doppia cifra. Nelle prime sette gare già quattro reti per lui, è sulla buona strada.

LEO BAPTISTAO (Villarreal) – Il giocatore brasiliano è uno dei protagonisti del grande inizio di stagione del sottomarino giallo. Un po’ tutta la squadra sta funzionando bene ma lui, classe ’92, sembra il ragazzo di maggior talento. E’ un trequartista con attitudini offensive, ha segnato finora due reti ma partecipa quasi sempre ad ogni azione offensiva della squadra.

ANTOINE GRIEZMANN (Atletico Madrid) – Degli attaccanti dei colchoneros il francese è quello che con più facilità riesce a trovare il gol. Lo aveva dimostrato l’anno scorso, lo sta confermando quest’anno (già cinque reti tra campionato e Champions). Puntando su di lui Simeone può stare tranquillo perché ti assicura quell’imprevedibilità nell’area piccola che soltanto i grandi hanno.

NOLITO (Celta Vigo) – Ha realizzato forse quello che per ora è il gol più bello della Liga, un destro al giro al Barcellona nel 4-1 di qualche settimana fa. Con Iago Aspas forma una coppia di sicuro interesse, un pericolo per tutte le difese. Probabilmente il Celta non resisterà a lungo in cima alla classifica ma di sicuro Nolito continuerà a segnare perché ha talento, è sempre andato in doppia cifra da quando è a Vigo e perché, a 28 anni, può essere finalmente l’anno della sua consacrazione.

KARIM BENZEMA (Real Madrid) – Sei reti in sei partite possono bastare per affermare che il francese sia attualmente l’uomo più in forma nel reparto offensivo madrileno. Potrebbe essere una bestemmia se hai CR7 come compagno di squadra ma l’ex Lione finora ha dimostrato maggior continuità nel rendimento risultando in più partite decisivo, in particolare contro Granada e Athletic Bilbao.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *