Connect with us

Ciclismo

Giro di Lombardia, Rodriguez non sarà al via

Pubblicato

|

Joaquim Rodriguez, candidato alla vittoria finale della Vuelta

Il Giro di Lombardia perde uno dei suoi attesi protagonisti. La classica delle foglie morte, ultimo appuntamento di rilievo della stagione ciclistica, non vedrà alla partenza Joaquim Rodriguez, vincitore delle edizioni 2012 e 2013 e di diritto tra i favoriti per l’annata odierna.

LE DICHIARAZIONI – Il campione spagnolo, reduce da un secondo posto nella classifica generale della Vuelta, ha dichiarato sconsolato il suo forfait in un comunicato riportato dal sito del Team Katusha: “Ieri mattina, prima di partire per l’Italia, stavo facendo un ultimo allenamento dietro una moto. Proprio nell’istante in cui mi sono spostato dalla moto non ho notato un segnale stradale e l’ho colpito con il mio ginocchio destro. Non mi sono schiantato ma ho immediatamente sentito molto dolore. Per fortuna non ero lontano da casa e sono riuscito a tornare a casa in bicicletta. Di sera, dopo il mio arrivo in Italia, il dolore stava peggiorando. Il mio ginocchio era gonfio. Stava diventando difficile anche camminare per me. E’ semplicemente impossibile correre ora. E’ un vero fiasco. Ero molto motivato per questa corsa”.

LE CONDIZIONI – Il primo esame medico effettuato dai dottori del Team Katusha ha rivelato un grosso ematoma sul ginocchio sul ginocchio destro. Ora Rodriguez tornerà in Spagna per effettuare una risonanza magnetica per verificare la presenza di eventuali rotture di legamenti, danni alla cartilagine o contusioni all’osso. Il ciclista spagnolo dovrà così rinunciare all’ultimo grande appuntamento di una stagione comunque positiva, con la vittoria del Giro dei Paesi Baschi e di due tappe al Tour de France, oltre al già citato secondo posto nella classifica generale della Vuelta.

IL SOSTITUTO – “E’ una notizia triste per Joaquim e per la squadra” ha commentato il direttore del Team Katusha José Azevedo, che ha poi aggiunto: “Dopo la Vuelta Joaquim ha continuato ad allenarsi per il Lombardia, il suo ultimo grande obiettivo della stagione. Anche per il Team Katusha è una corsa importante dato che stiamo ancora lottando per la prima posizione nel ranking UCI. Abbiamo comunque Dani Moreno e Ilnur Zakarin. Lotteremo per il Lombardia, ma ci mancherà Joaquim”. Intanto la formazione russa ha fatto sapere che Rodriguez verrà sostituito da Jacopo Guarnieri, uno dei grandi delusi per l’esclusione dai mondiali di Richmond.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending