Mattia Prina
No Comments

Cosa è successo questa settimana in Europa League

Guida all'Europa League: tutti i risultati delle gare di ieri sera, tra le quali spicca la vittoria delle italiane

Cosa è successo questa settimana in Europa League
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Vi siete persi alcuni risultati del turno di ieri di Europa League? Nessun problema. In questo articolo verranno approfondite tutte le 48 sfide della seconda manifestazione europea. Un turno che ha visto la vittoria di tutte e tre le squadre italiane impegnate: Fiorentina, Napoli e Lazio.

La Fiorentina capolista in Italia ha stravinto la contesa in casa dei portoghesi del Belenenses per 4-0 (18′ Bernardeschi, 45′ Babacar, 83′ Tonel, 90′ Rossi) e riscatta la sconfitta casalinga all’esordio col Basilea. Svizzeri che hanno avuto la meglio del Lech Poznan per 2-0 (55′ Bjarnason, 90′ Embolo) e comandano il girone I con 6 punti, davanti ai viola a 3; chiudono il girone Lech e Belenenses a 1.

Il Napoli batte il Legia a Varsavia per 2-0 (53′ Mertens, 84′ Higuain) e consolida il 1° posto nel girone D con 6 punti a pari merito dei danesi del Midtjylland, vittoriosi 3-1 a Bruges (51′ Sisto, 67′ Onuachu, 74′ Novak, 79′ Meunier (CB)). Bruges e Legia ancorate a 0 punti.

Higuaìn, trascinatore del Napoli anche in Europa League.

Higuaìn, trascinatore del Napoli anche in Europa League.

Anche la Lazio porta a casa 3 punti fondamentali per la qualificazione. I biancocelesti vincono 3-2 in casa con il St. Etienne (8′ Sall (SE), 22′ Onazi, 48′ Hoedt, 80′ Biglia, 84′ Monnet (SE)), mentre l’altra rivale della Lazio, il Dnipro finalista nell’ultima edizione, ha avuto la meglio per 1-0 a Trondheim, in casa del Rosenborg (80′ Seleznyov). Nel gruppo G Lazio e Dnipro a 4 punti, Rosenborg e St. Etienne a 1.

Il gruppo A vede a sorpresa in testa il Molde; i norvegesi pareggiano 1-1 in casa con l’Ajax (8′ Hestad (M), 19′ Fischer). Nell’altra sfida del girone Celtic e Fenerbahce pareggiano 2-2. Gli scozzesi allungano nel primo tempo con le reti di Griffiths e Commons; i turchi pareggiano tra il 43′ e il 48′ grazie alla doppietta di Fernandao. Classifica: Molde 4, Celtic e Ajax 2, Fenerbahce 1.

Nel gruppo B il Liverpool non riesce ad avere la meglio sugli svizzeri del Sion. Pari in casa per 1-1: vantaggio Reds con Lallana, Assifuah ristabilisce il pareggio. Segno X anche nell’altra sfida tra Rubin e Bordeaux che terminano la sfida col risultato “ad occhiali”. Classifica: Sion 4, Liverpool e Bordeaux 2, Rubin 1.

Il gruppo C ha come protagonista il Borussia Dortmund che pareggia con il gol dell’ex Leverkusen Castro l’iniziale vantaggio del Paok (Mak). L’altra partita del girone si è conclusa con la vittoria dei padroni di casa del Krasnodar contro il Qabala per 2-1. Vantaggio dei russi con Wanderson, pari a sorpresa degli azeri grazie a Dodò e gol vittoria di Smolov. Classifica: Dortmund 4, Krasnodar 3, Paok 2, Qabala 1.

Nel girone E comanda il Rapid Vienna che espugna il campo della Dinamo Minsk grazie alla rete di Hofmann. Il Villarreal, dopo la sconfitta iniziale con gli austriaci, si riscatta a domicilio con il Viktoria Plzen con la rete decisiva di Baptistao. Classifica: Rapid 6, Plzen e Villarreal 3, Dinamo Minsk 0.

Continua la crisi del Marsiglia che esce sconfitto dal Velodròme per 1-0 con lo Slovan Liberec (84′ Coufal). Il gruppo F è guidato dal Braga che liquida con lo stesso risultato il Groningen con la marcatura di Hassan dopo 5 minuti di gioco. Classifica: Braga 6, Marsiglia e Slovan 3, Groningen 0.

A punteggio pieno nel girone H la Lokomotiv Mosca che sconfigge 2-0 gli albanesi dello Skenderbeu (Niasse e Samedov). Nell’altro match 1-1 tra Besiktas e Sporting Lisbona. Vantaggio portoghese con Ruiz e pari definitivo di Gokhan Tore. Classifica: Lokomotiv 6, Besiktas 4, Sporting 1, Skenderbeu 0.

Nel gruppo J regna l’equilibrio. Monaco e Tottenham non si fanno male e pareggiano 1-1 al Louis II: passano in vantaggio gli Spurs con Lamela, poi ci pensa El Shaarawy a regalare un 1 punto ai monegaschi. Vittoria del Qarabag per 1-0 sull’Anderlecht (Almeida). Classifica: Tottenham 4, Qarabag 3, Monaco 2, Anderlecht 1.

Vola lo Schalke nel girone K: con la tripletta di Di Santo e la rete di Huntelaar, annichilisce 4-0 l’Asteras. Nell’altro incontro vittoria per 2-0 dello Sparta Praga sull’Apoel (Fatai e Brabec). Classifica: Schalke 6, Sparta Praga 4, Asteras 1, Apoel 0.

Il gruppo L ha una capolista inaspettata: il Partizan vince 3-1 ad Augusta grazie alla doppietta di Zivkovic e Fabricio. A nulla, se non per le statistiche, è valsa la marcatura per l’Augsburg di Bobadilla. L’altra sfida vedeva di fronte AZ e Atheltic Bilbao: vittoria per 2-1 degli olandesi (Henriksen, Boveda, Aduriz (AB)). Classifica: Partizan 6, Bilbao e AZ 3, Augsburg 0.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *