Filippo Giannitrapani
No Comments

Inter, non ti abbattere!

Contro la Fiorentina, è arrivata per l'Inter la prima sconfitta del campionato, ma i nerazzurri non devono abbattersi

Inter, non ti abbattere!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo le prime 5 partite di campionato, che sono corrisposte a 5 vittorie, per l’Inter è arrivata la prima sconfitta contro la Fiorentina, con i viola che cosi hanno agganciato i nerazzurri in vetta alla classifica. Brutta sconfitta per gli uomini di Mancini, che comunque non devono abbattersi per questa debacle. Andiamo a vedere perchè.

1) CAMPIONATO APPENA INIZIATO – Siamo appena alla sesta giornata del campionato, troppo presto per dare verdetti. Come bisognava stare coi piedi per terra nelle prime 5 vittorie, adesso non bisogna fare drammi per una sconfitta. Mancano ancora 32 partite alla conclusione del campionato.

2) IN TESTA ALLA CLASSIFICA – Nonostante la sconfitta, l’Inter resta in testa alla classifica insieme proprio alla Fiorentina, con 15 punti. Una sconfitta che può far male, ma non cosi tanto da buttar via tutto quello fatto in precedenza.

3) ERRORI INDIVIDUALI ED ESPERIMENTI – Analizzando la partita di domenica, l’Inter ha sbagliato ha sperimentare la difesa a 3 in una partita cosi importante, cambiando il suo modo di giocare, che aveva portato i nerazzurri a vincere tutte le partite precedenti. Inoltre, i primi due goal sono frutti di errori individuali di Handanovic, uno dei maggiori colpevoli di questa sconfitta. Idee confuse ed errori individuali hanno portato ad un ko netto da parte dei nerazzurri.

4) FIORENTINA – La Fiorentina è un ottima squadra già da diversi anni. Con Montella la viola, è cresciuta tantissimo, ma è sempre mancata in cinismo, adesso con Sousa invece, la squadra è più cinica e sfrutta qualsiasi occasione. Perdere contro questa Fiorentina non è nulla di eccezionale, ma è una sconfitta che ci può stare vista la forza dell’avversario.

5) PRIMA TRA LE BIG – Considerando le big che puntavano allo scudetto, o al piazzamento Champions, l’Inter è quella messa meglio, essendo prima con la Fiorentina. La Juve arranca a 5 punti, Milan e Napoli sono ferme a 9, e la Roma è a 4 punti dalla coppia nerazzurra e viola. Inter, pensa a chi sta peggio di te!

6 partite sono poche per fare dei bilanci, siamo solo ad inizio campionato e le 5 vittorie consecutive non possono essere frutto di sola fortuna. Quindi l’Inter non deve abbattersi perché ci saranno momenti difficili nell’arco della stagione e bisogna farsi trovare sempre pronti.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *