Connect with us

Buzz

Cazzo che Balo. Mario is back

Pubblicato

|

Diretta Genoa-Milan: in primo piano Mario Balotelli

Balo is back. SuperMario, dopo un anno di tribuna a Liverpool, si è ripreso il Milan. Il centravanti italiano, infatti, alla prima da titolare, ha messo a segno subito un grandissimo gol su punizione, ma non solo: l’ex City ha anche offerto una grande prestazione, giocando davvero un’ottima partita, aiutando spesso i compagni e lottando come un leone.

CURA MIHA – Erano anni che non si vedeva un Balotelli sorridente dopo una rete. Erano secoli che Mario non lottava assieme ai compagni per qualcosa di importante. La cura Mihajlovic sta dando i suoi frutti insperati. Attento, preciso, generoso. Il nuovo Balo è anche questo: applicazione negli allenamenti, puntualità, correttezza in campo.  Ad Udine non ha mai reagito ad una provocazione e di calci, alcuni regalati, ne ha subiti tanti. L’allenatore serbo si è detto soddisfatto del rendimento del suo numero 45, ma vuole ancora di più.

BRAVI A CREDERCI – Rispetto agli anni passati di Balotelli è rimasto davvero poco, sembra totalmente un’altra persona. I tifosi del Diavolo si augurano non sia un fuoco di paglia, ma gli indizi sono già tanti: ottimo ingresso nel derby e gol alla prima da titolare, con tanto di prestazione super. Insomma, per sperare c’è tutto, ma ora la palla passa all’ex Liverpool. Bravi a credere, ancora una volta in Supermario, sia Galliani, artefice del capolavoro di mercato, sia Miha, che ha dato il via libera all’operazione e ha messo in riga il talento rossonero.

Ora la risposta, anzi la conferma, al campo: contro il Genoa Balotelli dovrebbe partire di nuovo titolare, per dimostrare al mondo del calcio che lui c’è ed è tornato. Questa volta per sempre. Con la sua squadra del cuore e la maglia del Milan sulle spalle. Perché,si sa, a volte, certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi  ritornano.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending