Filippo Giannitrapani
No Comments

Inter, è ora di mostrare chi sei veramente

Tre partite difficili aspettano l'Inter e si vedrà se davvero la rosa può ambire alle posizioni nobili della classifica.

Inter, è ora di mostrare chi sei veramente
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tre partite difficili aspettano l’Inter, tre partite che metteranno a dura prova i nerazzurri e si vedrà se davvero la rosa interista può ambire alle posizioni nobili della classifica.

EN PLEIN – 5 vittorie in 5 partite contro Atalanta, Carpi, Milan, Chievo ed Hellas Verona per l’Inter di Mancini, che adesso è attesa ad un tris di partite dal livello di difficoltà elevato, Fiorentina in casa, la Sampdoria a Marassi, e la Juventus di nuovo a San Siro.

Felipe Melo, nuovo leader dell'Inter

Felipe Melo, nuovo leader dell’Inter

Tre partite che metteranno a dura prova l’Inter, che già domenica prossima contro i viola dovrà giocare una partita perfetta, visto che gli uomini di Sousa sono una della squadra più in forma del momento, cosi come i sampdoriani dell’ex Zenga e dell’obiettivo di mercato sfumato nonchè capocannoniere del campionato, Eder. Ed infine la Juventus che in Italia non sta vivendo un buon momento con una partenza ad handicap ma in poche partite tutto può cambiare.

BUONE SPERANZE – l’Inter ha già vinto un big match, ovvero , il derby contro il Milan, mostrando un cinismo ed una solidità difensiva che nella Milano nerazzurra non si vedevano da molto tempo. Un gioco di certo non entusiasmante ma assai concreto quello degli uomini di Mancini, che ha il compito di amalgamare diversi giocatori nuovi arrivati nella sessione di mercato, e la cosa non è affatto semplice.

Il Mancio può giustamente essere felice dei numeri della sua Inter in questo inizio campionato, 5 vittorie in 5 partite, un goal subito e 6 fatti, sono numeri da primato, e in Italia il campionato lo vince chi prende meno goal, ma ancora è presto per parlare di scudetto.

Adesso vedremo veramente chi è l’Inter e se realmente può puntare in alto in questo campionato, o se queste 5 vittorie sono state solamente un fuoco di paglia.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *