Massimiliano Riverso

Benvenuti a MeloLandia

Benvenuti a MeloLandia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Cinque su cinque, zero gioco e sei in condotta. Non è il teorema di Rolle, ma è la strana equazione che ha proiettato ‘Broccolandia’ al primo posto del campionato più folle e mediocre dell’ultimo millennio.

I fatti per il momento stanno dando ragione a ‘Platinette’ Mancini, che ha fatto di Felipe Melo l’ombelico del mondo della nuova Internazionale. Si, colui che veniva tacciato come una pippa stratosferica (da me in primis), si sta rivelando il pianista di una squadra che sta accordando gli strumenti per prepararsi ai grandi concerti della scala del calcio. ‘Platinette’ ha fatto di tutto per mantenere la regola fissa dell’1 a 0 con scelte di formazione scellerate (rispedite Telles con l’UPS in Turchia), che nemmeno il peggiore dei fantallenatori potesse fare. Lo sapevamo, non è una novità.

Adesso sembra tutto surreale guardando la classifica, con le grandi che annaspano come donne nel periodo mestruale. Adesso sembra tutto surreale quando vedi un giocatore come Perisic percorrere la maratona di San Siro alla velocità di Gabriselasie.

Adesso l’Inter sogna e se si vince anche con quel gufo di Thohir in tribuna potrebbe essere veremante l’annata buona…Grattatevi….

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *