Luigi Fontana
No Comments

3 motivi per cui Cuadrado è un grande acquisto

Criticato all'arrivo, Cuadrado potrebbe essere la manna di Allegri: i 3 motivi per cui il colombiano è stato davvero un grandissimo acquisto

3 motivi per cui Cuadrado è un grande acquisto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Al City of Manchester, Juan Cuadrado ha definitivamente conquistato i tifosi della Juventus. Al suo arrivo, in molti avevano storto il naso: era stato inutile al Chelsea, la Juventus prendeva uno scarto di una squadra con cui doveva combattere in Champions, che, oltretutto, non era più quello straripante di Firenze.

Con il Chievo ci sono stati i primi segnali, con il City, invece, tutti abbiamo capito di cosa è capace. I 3 motivi per cui la Juventus ha fatto un grande acquisto con il colombiano.

Cuadrado ha incantato la Juventus

Cuadrado ha incantato la Juventus

CAMBIO DI PASSO – Allo stato attuale delle cose, è l’unico che dà cambio di passo alla Juventus. L’anno scorso, oltre a Tevez, lo faceva anche Morata, ma quest’anno lo spagnolo sembra ancora un po’ appesantito; l’infortunio ha complicato ancora una volta la sua preparazione, ma ritornerà quello di prima. Cuadrado, invece, riesce facilmente a saltare l’uomo e a mettere quei cross che su quella fascia mancavano dai tempi di Zambrotta. Una grandiosa soluzione in più per Max Allegri. Per buona pace di Antonio Conte.

SACRIFICIO – Ieri, negli spogliatoi, Stephan Lichtsteiner avrà dovuto baciare la fronte del suo compagno. Cuadrado ha letteralmente raso al suolo la fascia destra, quella di sua competenza. Schierato come attaccante esterno nel 4-3-3, ha giocato 90′ a tutta fascia. Un momento era davanti, cercando di creare pericoli e due istanti dopo era a raddoppiare sul giocatore del City. Uno così è veramente difficile da trovare.

SOLUZIONI TATTICHE – Con Cuadrado, Max Allegri ha tante soluzioni tattiche. Il colombiano è un calciatore estremamente duttile, capace di ricoprire tante posizioni in mezzo al campo. Ieri la Juventus si è schierata con 4-3-3, ponendo Cuadrado nel suo ruolo naturale, quello di attaccante esterno. All’occorrenza, però, Juan potrebbe anche giocare come esterno nel 3-5-2, e potrebbe adattarsi come terzino in una difesa a 4 oppure trequartista. Allegri, insomma, potrebbe aver trovato la manna dal cielo: velocità, tecnica, sacrificio, duttilità, Cuadrado potrebbe (super condizionale d’obbligo) essere il giocatore perfetto.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *