Raul Parrella
No Comments

Napoli: rinascere si può, ma solo lottando tutti insieme

Il Napoli deve ripartire e per farlo tutti i calciatori devono contare l'uno sull'altro, perchè solo insieme si può tornare a vincere

Napoli: rinascere si può, ma solo lottando tutti insieme
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’unione fa la forza e nel Napoli devono trovare questa forza, per riuscire a risollevarsi tutti insieme e giocare finalmente quel calcio che tutti stanno aspettando, ma non sarà facile. Le parole intorno alla squadra e al suo allenatore stanno iniziando a diventare pesanti, prima Sacchi poi Maradona, hanno tutti demolito, in un modo o nell’altro, tutto il lavoro svolto in questi pochi mesi da tutta la società. Chi ha attaccato l’allenatore, chi la dirigenza, chi ha espresso dubbi sui calciatori, tutti insieme con la convinzione che questo Napoli, anche per quest’anno, la Champions se la sogna. Ma le parole le porta via il vento e quindi tocca ai giocatori azzurri dimostrare il proprio valore, sicuramente più alto di quello dimostrato ultimamente.

TUTTI INSIEME PER VINCERE – Anche se le cose all’esterno sembrano burrascose, l’ambiente interno, nello spogliatoio azzurro è veramente ottimo. Nonostante i molteplici errori difensivi, Sarri continua a credere nella “bontà” degli intrerpreti attuali, continuando a lavorare con loro per migliorare alcuni piccoli difetti che si sono evidenziati in questo periodo. Tutti insieme, inoltre, stanno lavorando assiduamente per migliorare la condizione fisica attuale, che è sembrata alquanto insoddisfacente in questo periodo.

E' Higuain l'uomo sul quale il Napoli punta per ripartire

E’ Higuain l’uomo sul quale il Napoli punta per ripartire

HIGUAIN LEADER SORRIDENTE – In ogni squadra c’è un campione assoluto, quello su cui tutta la squadra fa affidamento. Nel caso del Napoli, il calciatore in questione è Higuain, o meglio lo sta diventando grazie alla fiducia di Sarri, che in ogni allenamento gli ricorda di sorridere, di essere felice e di dimenticare i fantasmi del passato recente, che ogni tanto continuano a perseguitarlo. Ma l’argentino non può abbattersi e infatti sta cogliendo appieno i consigli del suo mister, visto che sembra più sorridente e meno polemico in campo, ma cerca sempre di spronare i suoi compagni a fare meglio.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *