Cristy Marinari
No Comments

Due Matri sopra il cielo: ecco chi è Alessandro Matri!

Alessandro Matri traghetta la Lazio alla vittoria. Dopo l'esordio col botto, cerchiamo di conoscere meglio il neo arrivato a Formello

Due Matri sopra il cielo: ecco chi è Alessandro Matri!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Era arrivato a Fiumicino senza clamore, in un momento per la Lazio coronato da insuccessi e contestazioni che tuonavano all’orizzonte. Alessandro Matri, classe ’84, non si era fatto scoraggiare e con il sorriso timido posava con la maglia biancoceleste, condividendo sui social la sua contentezza all’arrivo in quel di Formello. Ha vestito tante maglie in serie A, l’ultima quella dei diavoli rossoneri di Sinisa Mihajlovic. Cerchiamo di conoscere meglio il bell’ attaccante ultimo colpo del mercato di Claudio Lotito.

MATRI ED IL PALLONE– Cresciuto in provincia di Lodi, la sua primissima passione non è stata la sfera da prendere a pedate, ma bensì la bicicletta. Famiglia di ex ciclisti, Alessandro Matri conquista un ricco bottino di medaglie, ma una brutta caduta cambia la sua vita e da lì comincia un’altra storia: Con lo spirito del classico ragazzino bomber del cortile sotto casa, come tanti altri approda ai pulcini della Don Bosco di Graffignana. Essere uno tra tanti? No, non è il suo destino. C’era una volta un ragazzino ed un pallone: 11 anni e la strada prende forma sotto i suoi piedi, arrivano le giovanili del Milan e quella scalata che non si fermerà più.

Alessandro Matri con la Lazio esordisce segnando due gol

Alessandro Matri con la Lazio esordisce segnando due gol

BELLO E FAMOSO– Ha vestito tante maglie in serie A, ma le donne lo vorrebbero senza. Bello e famoso, che volere di più? Ha rubato il cuore di tante tifose e non, ma il suo batte per la bellissima Federica Nargi da ben 6 anni. Bellissimo sì, ma non dimentichiamo: attaccante valido. Su Alessandro Matri qualche maligno dice che se fosse bravo almeno la metà di quanto è bello, allora sarebbe un bomber, eppure lui ha sempre risposto coi gol. Dotato di un grande fiuto, sa sfruttare le giocate sotto rete ed un bel passaggio tra i suoi piedi, quasi sicuramente è un gol fatto. Non è Leo Messi certo, ma dopotutto solo Messi è Messi!

LAZIO DUE MATRI SOPRA IL CIELO– Veni, vidi, vici: esordisce così all’Olimpico Alessandro Matri, mettendo la sua firma sui due gol che portano la Lazio alla vittoria nella terza giornata di campionato! Uomini e donne rallegratevi tutti: ci ha pensato Matri! Ha scelto di giocare col numero 17 che per la cabala è un numero che porta guai ed i guai lui li ha portati sì, ma all’Udinese! Vittoriosa in casa contro l’Udinese sotto la pioggia battente, la Lazio può dire :ariMatri!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *