Davide Luciani
No Comments

Le 11 future stelle del calcio mondiale

Sportcafe ha stilato una lista di 11 talenti che potrebbero diventare presto stelle di prima grandezza

Le 11 future stelle del calcio mondiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il calcio è alla continua ricerca di nuovi talenti da scoprire e lanciare. Procuratori, talent scout e società fanno a gara per scoprire e assicurarsi futuri campioncini, certe volte anche a cifre spropositate.
Sportcafe non ha voluto essere da meno e ha stilato una sua ideale top 11 su quelli che potrebbero diventare stelle di prima grandezza. Le abbiamo schierate con un 4-3-1-2 “flessibile”, vista la grande abbondanza di ali d’attacco/trequartisti. Ovviamente abbiamo cercato di evitare nomi già sulla cresta dell’onda o in una big. Quersto è ciò che ne è venuto fuori.

PORTIERE: MERET
Non ha ancora esordito tra i professionisti, ma su Alex Meret, di proprietà Udinese, sono in molti  scommettere. Ad appena 18 anni ha già gli occhi di mezza Europa addosso. In Friuli sono certi che sia lui il vero e unico erede di Buffon. Sarà vero? Certo è che l’atenzione di vederlo tra i grandi è tanta.

TERZINO DESTRO: JOAO PEDRO
Brasiliano, Joao Pedro Maturano dos Santos gioca nel Palmeiras ed è uno dei prospetti più interessanti, usciti dal mondiale Under 20 disputatisi in Nuova Zelanda quest’anno. Classe 1996, il brasiliano è una forza della natura sulla fascia perchè dotato di tecnica e potenza. Con la sua squadra vanta già 22 presenze tra campionato Paulista e Serie A. Da seguire con attenzione.

DIFENSORE CENTRALE MANCINO: UMTITI
A 21 anni, Umtiti è già da tre titolare inamovibile del Lione. Fisico longilineo, giocatore dotato di velocità, tecnica e senso tattico, sono in molti a considerarlo il futuro centrale della nazionale francese. Le big d’Europa sono già alla sua caccia da tempo, ma Aulàs vende cara la sua merce. Non vi è dubbio, che il suo prezzo sarà particolarmente salato.

DIFENSORE CENTRALE DESTRO: STARK
Possente tedesco di vent’anni, Stark può giocare sia centrale di difesa che in mediana. Giocatore che ha fisico, ma anche una grnde intelligenza tattica che lo porta a compiere interventi puliti e precisi. Attualmente gioca nell’Herta, ma è difficile che ci rimanga ancora a lungo.

TERZINO SINISTRO: WILLEMS
L’Olanda sarà pure in crisi, ma non la sua Cantera. Willems, terzino del Psv del 1994, va come una freccia e abbina tecnica e forza. Abilissimo nei cross deve migliorare in fase conclusiva. Al momento il miglior terzino sinistro di prospettiva del mondo e già con una certa esperienza.

INTERNO DESTRO: SISTO
In realtà, Sisto è un’ala destra, ma, per motivi tattici lo spostiamo al centro. Di origine ugandese, ma naturalizzato danese, gioca nel Midtjylland. Abbina corsa e fisico, con uno spiccato senso del gol e non disdegna l’assist. Classe 1995 questo potrebbe essere il suo ultimo anno in Danimarca perchè ha tutto per fare il grande salto.

MEDIANO: ROMERO
Argentino, di 21 anni, gioca nel Velez. Romero è dotato di una resistenza impressionante che, unita ad una buona intelligenza tattica, lo rendono utile in entrambe le fasi di gioco. I paragoni per lui si sprecano. Il ragazzo sembra già pronto per il salto in una big e nella nazionale maggiore.

INTERNO SINISTRO: ANDRIJA ZIVKOVIC
Trequartista destro o sinistro del Partizan Belgrado, classe 1996, Zivkovic (da non confondere con Richairo, attaccante dell’Ajax) vanta già due presenze in nazionale maggiore. E’ stata una delle sorprese più belle del mondiale Under 20 vinto dalla sua Serbia. Picolo e brevilineo, ha un sinistro che incanta e con cui può fare quello che vuole. Inutile dire che questo sarà l’ultimo suo anno in Serbia, anche perchè ha il contratto in scadenza.

TREQUARTISTA: BARKLEY
Trequartista, ma anche capace di giostrare da ala o interno, Barkley è il talento più puro dell’Everton dai tempi di Rooney. Un infortunio ne ha rallentato la crescita, il ragazzo ha tutto il tempo per riprendersi. Molto abile sia nell’assist che nell’inserimento o Toffes puntano forte su di lui e già le big inglesi sono pronte a farsi sotto per scipparlo.

SECONDA PUNTA: KOVALENKO
Ucraino, classe 1996, Kovalenko è il gioiellino dello Shakthar che tutti vogliono. Trequartista o seconda punta ha uno spiccato senso del gol, come ha dimostrato il mondiale Undr20 dove è stato capocannoniere con 5 gol. Lucescu per ora lo dosa, ma è chiaro che a breve lo lancerà tra i big. La Juventus ci ha già fatto un pensierino.

CENTRAVANTI: INAKI WILLIAMS
Basco di padre ghanese e madre liberiana, questo ragazzone di 21 anni è già stato lanciato in prima squadra da Valverde. In molti lo considerano il futuro centravanti della nazionale spagnola. Attualmente è ancora una riserva, perchè chiuso dall’altro baby Munian e da Arduriz, ma a breve il posto da titolare sarà suo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *