Francesco Scafidi
No Comments

Allegri al bivio: 3-5-2 con Cuadrado o Hernanes trequartista?

Dubbi di formazione per Allegri: spazio a Cuadrado o ad Hernanes nel match delicatissimo col Chievo? Il cambio di tattica sarà decisivo per la stagione

Allegri al bivio: 3-5-2 con Cuadrado o Hernanes trequartista?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Missione rilancio per la Juve che cerca i primi tre punti della stagione contro il Chievo. L’imperativo è vincere. Per Allegri arrivano anche delle  buone notizie: Marchisio è tornato in gruppo e si candida per una maglia da titolare contro il Chievo. Al centro sportivo bianconero si è rivisto anche Khedira, al lavoro per recuperare dall’infortunio muscolare. Con il 90% della rosa a disposizione il tecnico livornese si trova davanti ad un dubbio: riconfermare il 352 di Contiana memoria dando spazio a Cuadrado oppure recuperare il 4312 tipico della scorsa stagione bianconera con Hernanes titolare?

Cuadrado: riuscirà a convincere Allegri?

Cuadrado: riuscirà a convincere Allegri?

CUADRADO, CORSA PER SCARDINARE LA DIFESA SCALIGERA – Storicamente il Chievo è una squadra molto ordinata, soprattutto in fase difensiva. Quale migliore occasione per lanciare Cuadrado  dal primo minuto. La tecnica e la corsa del colombiano sono sicuramente un’arma in più per Allegri, e sicuramente possono essere molto utili in una partita molto complicata come quella di domenica allo Stadium. Il colombiano è sembrato in grande spolvero nei pochi minuti che ha giocato contro la Roma, e scalpita per dimostrare a tutto il popolo bianconero di non essere solo un rincalzo. Osare? Perchè no.

LA TECNICA DEL PROFETA – Arrivato nelle ultime ore di mercato, forse Hernanes è il giocatore che mancava alla Juve di Allegri, un giocatore capace di dettare i tempi della manovra, proprio come sa fare lui. Tecnica, classe e fantasia sono il marchio di fabbrica del brasiliano, che schierato come trequartista  ha sempre dimostrato di essere un giocatore che non ha niente da invidiare a nessuno. Geometrie che in una partita così importante possono essere molto utili alla squadra di Allegri. Ah altra cosa da non sottovalutare: il brasiliano è un abile tiratore di calci piazzati, che visto il numero di saltatori non è una cosa da poco.

352 o 4312 questo è il dubbio nella testa di Allegri, ma poco importa, il diktat per la prossima giornata sarà soltanto vincere.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *