Davide Luciani
No Comments

I dieci calciatori strapagati in serie A

La nostra personale classifica sui giocatori più strapagati della serie A regala non poche sorprese e, magari, anche polemiche

I dieci calciatori strapagati in serie A
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Calciatori: Camilo Zuniga, con 3.2 milioni di euro è il secondo strapagato della serie A nella nostra classifica

Calciatori: Camilo Zuniga, con 3.2 milioni di euro è il secondo strapagato della serie A nella nostra classifica

Da quando la Gazzetta dello Sport ha pubblicato la lista degli stipendi dei calciatori di serie A non si fa altro che comparare  il guadagno di un giocatore con quello di un altro. Ecco la nostra personale classifica dei giocatori più pagati in serie A, senza merito alcuno.

1) DE ROSSI
A Roma la sponda giallorossa insorgerà, ma a nostro giudizio i 6.5 milioni a De Rossi sono uno schiaffo alla meritocrazia. Nessuno in serie A viene pagato quanto il centrocampista della Roma che, in campo, è spesso l’uomo in meno. Ci si può inventare quello che vuole, ma, Gazzetta alla mano, la sua media voto negli ultimi 5 anni, non è certa quella di un top player: 5.79 nel 2010/2011, 6.28 nel 211/2012, 5.54 nel 2012/2013, 6.34 due anni fa e 5.88 nello scorso campionato. In pratica, due stagioni buone e tre orride condite per di più da 39 gialli e 5 rossi. Se non fosse “romano de Roma” non prenderebbe mai queste cifre.

2) ZUNIGA
Da quando ha rinnovato, due anni fa a 3.2 milioni l’anno, il colombiano è sparito dalla circolazione. In pratica gioca solo con la Colombia. Tra infortuni veri o presunti, De Laurentiis deve continuare a foraggiare il colombiano e, quando prova a smollarlo alla Samp, il trasferimento salta perchè fuori tempo massimo! Un rinnovo veramente maledetto.

3) VIDIC
Altro giocatore strapagato (3.2 milioni l’anno) senza un perchè. Vero, Vidic, è stato preso a parametro zero, ma veniva già da acciacchi vari ed era totalmente inadatto alla difesa a tre dell’allora tecnico Mazzarri. Pure Mancini lo ha bocciato e ora è pure rotto. E poi, gli interisti si domandano perchè vincono una volta ogni morte di Papa…

4) MONTOLIVO
Uno de i calciatori più mediocri degli ultimi trent’anni, ad essere buoni, prende più di gente come Hamsik, Cuadrado e Candreva: 3.5 milioni di euro per essere l’idolo del web (in negativo) e capitano non giocatore del Milan. Certo, Montolivo è anche una speranza per molti ragazzi che si avvicinano al calcio. Se c’è l’ha fatta lui…

5) MELO
Il trentaduenne Melo, l’uomo più odiato dai brasiliani (che gli imputano lo sciagurato mondiale 2010) e simbolo del fallimento juventino della triade Blanc-Secco-Cobolli Gigli, torna all’Inter con 2.5 milioni di euro in saccoccia! Più di gente come Felipe Anderson e Morata solo per fare qualche nome. Voluto fortemente da Mancini, il suo stipendio (e la sua utilità in campo) rimangono un mistero.

Calciatori: Ashley Cole, finora non ha mai convinto con la Roma

Calciatori: Ashley Cole, finora non ha mai convinto con la Roma

6) COLE
Uno dei molteplici errori di Sabatini nello scegliere calciatori in questi anni: Ashley Cole viene a Roma per fare la “Dolce Vita” di felliniana memoria a 2.3 milioni l’anno! Quest’anno gli è stato proposto di rescindere il contratto, ma l’inglese ha strabuzzato gli occhi ed esclamato “‘Ccà nisciuno è fesso.” Perfettamente daccordo con lui.

7) CERCI
Il buon Cerci lascia il “calcio che conta” per il Milan nel gennaio scorso e firma un contratto di 2.5 milioni l’anno! Il “calcio che non conta” lo relega in panchina o tribuna (a seconda dell’umore di Inzaghi prima e Mihajlovic poi) a godersi la vita: 685 minuti  di gioco in 6 mesi. Non si può certo dire che se lo sia sudato lo stipendio.

8) GERVINHO
Il “figlio segreto” di Garcìa becca  1 milione e 450 mila euro a gol, visti  dati della scorsa stagione. Gervinho ha infatti segnato 2 reti e guadagnato 2.9 milioni. Lui non sarà un bomber, ma il suo procuratore lo è certamente. Sabatini ha tentato di venderlo a chiunque questa estate, senza successo. Così l’ivoriano è rimasto per la gioia di Garcìa e la disperazione delle casse romaniste.

9) ACQUAFRESCA
Il Gervinho del Bologna. Acquafresca prende 850.000 euro l’anno. Non molto paragonato gli altri giocatori qui presenti, ma se si conta che in quattro anni con il Bologna, ha fatto 9 reti…Insomma: si potevano investire meglio quei soldi.

10) CACIA
Cacia è il classico “bomber di categoria”: in serie B fanno a guerra per accapararselo, in A non lo vuole nessuno. Non fa eccezione il Bologna che lo ha messo fuori dalla lista dei 25 calciatori della rosa. Pur sapendo di non rientrare nei piani, però, l’attaccante ha rifiutato tutte le offerte. Risultato: prenderà 500.000 euro per guardare gli altri giocare.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *