Francesco Scafidi
No Comments

Calciomercato finito, ora tocca all’esercito degli svincolati

Da Vlaar a Berbatov: ecco chi è ancora alla ricerca di una sistemazione

Calciomercato finito, ora tocca all’esercito degli svincolati
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dalle nostre parti, è tutto finito alle 23 di lunedì. Ma il termine ultimo per l’acquisizione di giocatori da altre squadre non implica necessariamente la chiusura di ogni tipo di trattativa. Perché potrebbe esserci ancora spazio per qualche nuovo acquisto nei prossimi giorni. Per quelle società che ritengono incompleta la loro campagna trasferimenti non resta che buttare un occhio sul vasto mercato degli svincolati. Tra Italia e mercato estero, i nomi di rilievo non mancano.

OCCASIONI DALL’ESTERO – Campioni a fine corsa, talenti frenati da gravi infortuni o scelte sbagliate, ma anche diverse occasioni da non sottovalutare. Due i nomi che rubano l’occhio a primo impatto e sono quelli di Yoann Gourcuff e Dimitar Berbatov. L’ex rossonero si è svincolato dal Lione, è stato vicinissimo prima al ritorno al Bordeaux e poi al Rennes, ma ad oggi è ancora libero. Potrebbe accasarsi invece in questi ultimi minuti Berbatov, che dopo l’esperienza al Monaco potrebbe tornare in Premier League: l’Aston Villa sta valutando il suo ingaggio per completare l’attacco. Proprio dall’Aston Villa si è liberato in estate Ron Vlaar, difensore protagonista ai Mondiali con l’Olanda e sogno della Roma della scorsa estate. Tra i big rimasti senza squadra all’estero impossibile non citare una vecchio volpone come Claudio Pizarro, che ha detto addio al Bayern Monaco, e il greco Samaras, sedotto e abbandonato dalla Sampdoria ad inizio agosto, prima del ritorno di Cassano.

CONOSCENZE NOSTRANE – E in Italia? Chi c’è tra gli svincolati? Due anni fa è stato uno dei migliori esterni della Serie A. Adesso, invece, è senza squadra dopo un’annata maledetta all’Inter: Jonathan è un’occasione autentica, considerando anche che si tratta di un giocatore classe 1986. Il nome di maggior rilievo dalle nostre parti è indubbiamente lui, anche se non mancano reduci della Serie A 2014-15 ancora senza squadra. Il Cagliari, ad esempio, dopo la retrocessione ha svincolato i veterani Daniele Conti e Andrea Cossu. In conseguenza del fallimento del Parma, invece, sono ancora free agent Daniele Galloppa, McDonald Mariga, Fabiano Santacroce, Abdelkader Ghezzal, Giuseppe Prestia e Raffaele Palladino. Occhio anche alle categorie inferiori perché, all’indomani della retrocessione in Lega Pro del Catania, si è svincolato Francesco Lodi.

Un autentico esercito voglioso di rimettersi in marcia dopo un esperienza negativa, dopo qualche infortunio. Vedremo chi deciderà di puntare su di loro…gli svincolati.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *