Redazione

Chievo-Inter: presentazione e probabili formazioni

Chievo-Inter: presentazione e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 9 MARZO – Il 27esimo turno di Serie A alza il sipario questa sera e si apre con due “euro” anticipi: Napoli-Cagliari e Chievo-Inter. Senza voler nulla togliere allo “scontro del Sud”, è abbastanza evidente che l’attenzione sarà catturata dal match del Bentegodi. L’Inter di Claudio Ranieri, reduce da un pareggio casalingo contro il Catania, ha voglia e bisogno di vincere; il Chievo, d’altra parte, deve accumulare più punti possibili per raggiungere quanto prima l’obiettivo salvezza. Il pubblico amico sarà un’arma in più.

IL CHIEVO NON E’ SOLO PELLISSIER – Mimmo Di Carlo è convinto che il Chievo possa far bene stasera e manda in campo la sua squadra con il 4-3-2-1.  Diversi giocatori avranno dei compiti molto importanti e a seconda dei punti di vista anche difficili. Nei piani del tecnico gialloblu,  Dramè dovrà creare la superiorità numerica sulla fascia sinistra per mettere in difficoltà l’Inter.  Le chiavi del centrocampo sono affidate a Bradley, centrocampista di sostanza e qualità, che saprà dettare i tempi giusti a tutta la squadra. In attacco i nerazzurri dovranno stare attenti al solito Pellissier, ma guai a sottovalutare Thereau. In estrema sintesi, gara di corsa e sacrificio per i veronesi. Se scendono in campo con l’atteggiamento giusto, possono sicuramente dare del filo da torcere ai nerazzurri.

CAMBIASSO NO, POLI SI– La sostituzione di San Siro ha sancito il passaggio del testimone del centrocampo nerazzurro. Adesso il reparto di metà campo è affidato al dinamismo e alla corsa del giovane Andrea Poli. Solo panchina per il Cuchu Cambiasso. In dubbio un altro mostro sacro dell’Inter: Javier Zanetti. Il capitano interista dovrà vincere il ballottaggio contro il rientrante Maicon e Chivu. I dubbi saranno sciolti solo alla fine.

SNEIJDER C’E’ – Ranieri si è schiarito definitivamente le idee. Sneijder, in questa Inter, serve eccome. L’olandese agirà come trequartista nel 4-3-1-2 alle spalle della coppia d’attacco formato da Diego Forlàn e il Principe Milito. Dall’olandese, da troppo tempo apatico, ci si aspetta una prestazione degna del suo nome. Deluderà ancora o il freddo pungente di Verona lo sveglierà definitivamente dal torpore?

PROBABILI FORMAZIONI:

CHIEVO (4-3-2-1) : Sorrentino, Frey, Andreolli, Acerbi, Dramé, Bradley, L.Rigoni, Luciano, Sammarco, Thereau, Pellissier.
A disp.: Squizzi, Dainelli, Cesar, Cruzado, Hetemaj, Paloschi, Moscardelli

INTER (4-3-1-2): Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo, Obi, Stankovic, Poli, Sneijder, Forlan, Milito.
A disp.: Castellazzi, Chivu, Faraoni, Palombo, Zanetti, Cambiasso, Pazzini

Michele Lestingi

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *