Cristy Marinari
No Comments

Il Sassuolo vince e lascia il Bologna a zero

I neroverdi hanno la meglio sui rossoblù di Delio Rossi che rimane a stecchetto. Al Dall'Ara Antonio Floro Flores traghetta il Sassuolo a sei punti

Il Sassuolo vince e lascia il Bologna a zero
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ il derby emiliano tra Bologna e Sassuolo ad aprire i giochi nell’anticipo della seconda giornata di campionato. I rossoblù, reduci dalla sconfitta contro la Lazio, ospitano al Dall’Ara la formazione di Eusebio di Francesco, vittoriosa contro il Napoli. Due formazioni e due umori opposti a confronto: Delio Rossi lancia Mattia Destro, in cerca di riscatto, dal primo minuto. Il Sassuolo cavalca l’onda dell’entusiasmo e, privo di Domenico Berardi per infortunio, punta sul tridente fantasia composto da Matteo Politano, Grègoire Defrel e Nicola Sansone.

SASSUOLO PERICOLO COSTANTE– Nel primo tempo il Sassuolo vuole dimostrare che non è solo un fuoco di paglia e vuole confermare il risultato di prestigio contro il Napoli. Il Bologna, invece, è a caccia dei primi tre punti in campionato. I neroverdi sono una squadra fatta e finita e sul campo si impongono, flirtano con la porta, ma non trovano il gol. Pericoloso Defrel in area di rigore che però non trova la conclusione. Il Bologna ci prova con la punizione tirata da Mattia Destro, che, nonostante la convinzione, non inganna Andrea Consigli. Franco Brienza infiamma per un attimo i tifosi del Dall’Ara, dimostrando di sapere il fatto suo in centrocampo. Applausi, ma l’azione di contropiede per lanciare Destro, si spenge nelle mani di Consigli uscito in anticipo. Neroverdi che dominano il primo tempo, ma manca  il gol.

TRANQUILLI, CI PENSA FLORO FLORES– Il Sassuolo continua a preoccupare i rossoblù all’inizio della ripresa. Eusebio Di Francesco vuole il gol a tutti i costi e ci prova così: Matteo Politano lascia il posto ad Antonio Floro Flores. Mattia Destro non è propositivo e Delio Rossi lo richiama in panchina, favorendo Matteo Mancosu. Il ritmo della gara cala di botto, il Bologna non trova spunti e, come se non bastasse, Antonio Mirante accusa un dolore improvviso e Delio Rossi ha terminato i cambi a disposizione. I rossoblu’ però a dieci minuti dalla fine, hanno una timida reazione e Diawara inizia a preoccupare il Sassuolo. Sassuolo non temere però, perchè, all’86’, Antonio Floro Flores decide che è ora di andare sotto la doccia e mette il punto .

Sullo 0 a 1 si spengono le luci al dall’Ara, il Bologna rimane a stecchetto ed il Sassuolo, guadagnati altri tre punti, in questo inizio campionato, sembra volere di più di una a salvezza tranquilla.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *