Luigi Fontana
No Comments

Juventus, steccata la prima. Serve più qualità

Bianconeri sconfitta in casa dall'Udinese

Juventus, steccata la prima. Serve più qualità
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Juventus stecca la prima partita della Serie A 2015-2016. Allo Stadium, infatti, passa l’Udinese di Stefano Colantuono, brava a sapersi difendere e a sfruttare, praticamente, l’unica occasione avuta durante tutta la partita.

POCO CINISMO IN ATTACCO – Non si può dire che la squadra di Max Allegri abbia giocato male, ma non avrebbe meritato la vittoria. Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto, ma la sconfitta è stata la giusta punizione per le occasioni non sfruttate. Mandzukic, Coman, Pereyra e Lichtsteiner: tutti con almeno un’occasione buttata al vento. Durante il primo tempo, i bianconeri di Colantuono non sono quasi mai usciti dalla propria metà campo, mentre nel secondo hanno messo di più la testa fuori dal guscio, ma la Juventus ha sempre gestito il gioco, senza mai trovare la via del gol.

Il nuovo numero 10 della Juventus, Paul Pogba, ha steccato la prima.

Il nuovo numero 10 della Juventus, Paul Pogba, ha steccato la prima. Il francese è stato il peggiore in campo.

PIU’ QUALITA’ IN MEZZO AL CAMPO –  Chi avrebbe dovuto gestire il centrocampo bianconero, il nuovo numero 10 Paul Pogba, ha steccato. Il francese è stato il peggiore in campo: le sue accelerazioni non hanno dato i frutti sperati e ha sprecato più di un’occasione perdendosi nel consueto dribbling di troppo. Per diventare un fenomeno, anzi, il fenomeno della Juventus, deve assolutamente trovare la continuità. Il francese non è stato nemmeno aiutato dalla prova di Simone Padoin, che non si è trovato proprio a suo agio (per usare un eufemismo) in cabina di regia. A questa Juventus serve un uomo di qualità in mezzo al campo, forse ancor di più del trequartista, ma è ancora troppo presto per parlare.

Allegri non fa drammi, e forse ha ragione: siamo soltanto alla prima giornata La Juventus, però, è partita male. Bisogna invertire subito la rotta.

Luigi Fontana

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *