Davide Terraneo
No Comments

Serie A, la diretta gol in streaming radio della prima giornata

Il Milan impegnato a Firenze e l'Inter che ospita l'Atalanta sono i match clou della prima domenica di Serie A, in diretta radio su RadioSportCafe24

Serie A, la diretta gol in streaming radio della prima giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’attesa è finita e da stasera la Serie A tornerà ad infiammare i cuori degli appassionati. Dopo il pareggio della Roma a Verona e la vittoria interna della Lazio contro il Bologna, la prima giornata di campionato presenta i campioni in carica della Juventus impegnati alle 18 contro l’Udinese e le 14 squadre rimanenti che si sfidano alle 20.45 per cercare di iniziare con il piede giusto. Ecco le ultimissime sulle 7 sfide serali che saranno trasmesse in diretta streaming radio su RadioSportCafe24 e nel frame sotto quest’articolo.

EMPOLI-CHIEVO: Ottenuta senza difficoltà la salvezza nella scorsa stagione, sia i toscani sia i veneti sono chiamati a confermare l’obiettivo di evitare la retrocessione in un incontro che può dare subito punti preziosi. Il neo tecnico Giampaolo sembra voler dare fiducia alla coppia Pucciarelli-Maccarone con Saponara alle loro spalle. Gli ospiti si affidano ad un compatto 4-4-1-1 con M’Poku alle spalle di Paloschi, mentre Birsa e Castro sono in vantaggio su Christiansen per agire come esterni.

FIORENTINA-MILAN: Il big match della serata avrà come palcoscenico il Franchi, con i viola che ospitano un Milan galvanizzato da un ottimo mercato e dal nuovo tecnico Mihajlovic. Paulo Sousa dal canto suo sembra voler schierare il 4-2-3-1 per prendere punti preziosi nella corsa all’Europa, obiettivo dichiarato dei toscani. Il ballottaggio Kalinic-Babacar dovrebbe favorire il nuovo acquisto, con Rossi che partirà dalla panchina per lasciar posto a Ilicic, Mati Fernandez e Bernardeschi. Pochi dubbi invece per l’allenatore rossonero, che in attesa del possibile arrivo di Balotelli punterà su Luiz Adriano e Bacca supportati da Honda. In difesa spazio a Romagnoli-Ely, 42 anni in due.

FROSINONE-TORINO: I frusitani debuttano in Serie A con l’intento di rimanerci il più possibile, dopo che nella loro più che centenaria storia non hanno mai assaggiato il sapore della massima serie italiana. I piemontesi invece cercheranno di ripetere il colpaccio di un paio di stagioni fa, quando si qualificarono per l’Europa League. Nessun ballottaggio per mister Stellone che schiererà un 4-4-2 con il giovane Longo affiancato da Dionisi, mentre tra i pali il giovane Leali proverà a migliorare il risultato ottenuto l’anno scorso con il Cesena. Per Ventura invece dubbi sulla fascia sinistra tra Peres e Zappacosta e in attacco, dove dovrebbe essere Maxi Lopez e non Belotti ad affiancare Quagliarella. In campo da subito invece i nuovi arrivi Baselli e Acquah.

INTER-ATALANTA: Il derby lombardo nerazzurro presenta due formazioni che arrivano con un mercato opposto: i padroni di casa hanno rivoluzionato la rosa mentre i bergamaschi scenderanno in campo con soltanto 2 acquisti, Kurtic e De Roon. Mancini dovrebbe decidere di schierare la coppia Jovetic-Icardi in attesa dell’arrivo di Perisic, per un 4-3-1-2 con Hernanes (più probabile di Brozovic) sulla trequarti. Panchina probabile per Montoya, rimpiazzato da Santon. Reja dovrebbe rispondere con un 4-3-3 dal tridente ben noto, formato da Denis, D’Alessandro e Gomez. In panchina scalpitano Pinilla e Moralez, mentre in difesa il ballottaggio è tra Raimondi e Stendardo.

PALERMO-GENOA: Mister Iachini ha il delicato compito di reinventare l’attacco dopo le partenze di Dybala e Belotti ed un mercato che finora non gli ha portato rimpiazzi adeguati. L’unica novità rispetto alla scorsa stagione è El Kaoutari in difesa, mentre al fianco di Vazquez dovrebbe essere Quaison a vincere il duello con Trajkovski per il noto 3-5-2. Gasperini risponde con una formazione totalmente reinventata per le assenze di Perin, Figueiras, Tambè, Gakpè, Perotti, Munoz, Cofie, Izzo, Pavoletti e Rincon. Davanti quindi spazio a Lajovic, Pandev e Kucka, con Cissokho che debutta da titolare.

SAMPDORIA-CARPI: Niente debutto per Cassano alla corte di Walter Zenga per il match casalingo contro il Carpi. La coppia d’attacco dovrebbe essere Muriel-Eder con Soriano trequartista. A metà Palombo dovrebbe essere affiancato da Barreto e Fernando, anche se Wszolek scalpita per una maglia da titolare. Debutto con la maglia blucerchiata in campionato per Moisander e Zukanovic. Prima volta in Serie A anche per il Carpi, che Castori dovrebbe schierare con il 4-4-2 dando fiducia a Lazzari e Lasagna in attacco. In difesa Bubnjic e Spolli proteggeranno il nuovo arrivato Brkic, mentre Matos e Gabriel Silva agiranno da esterni di centrocampo.

SASSUOLO-NAPOLI: Arriva finalmente il momento del debutto per il Napoli di Sarri, un’era completamente diversa rispetto a quella che aveva portato Benitez a guidare i partenopei fino alle porte della Champions League e alla semi finale di Europa League. Il 4-2-3-1 dello spagnolo è già un lontano ricordo, rimpiazzato dal 4-3-1-2 che dovrebbe spostare Hamsik nel ruolo di mezz’ala insieme a Valdifiori al fianco di Allan, mentre Insigne dovrebbe agire alle spalle di Mertens e Higuain, con Callejon pronto a soffiare il posto al belga. Di Francesco risponde con il solito 4-3-3 con Sansone che dovrebbe prendere il ruolo occupato da Zaza nella scorsa stagione, mentre Berardi e il nuovo arrivo Defrel agiranno sulle fasce. A metà spazio a Missiroli, Magnanelli e Duncan.

DIRETTA RADIO – La prima giornata vive oggi il suo clou. Su www.sportcafe24.com e RadioSportcafe24, canale tematico di Youtube, potrete seguire la radiocronaca diretta di Juventus-Udinese, a partire dalle ore 17,55, e la diretta gol dei restanti match, con Fiorentina-Milan campo principale, a partire dalle ore 20,40. Interagite con noi tramite le fanpage di Facebook e Twitter. E buon campionato a tutti!

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *