Filippo Giannitrapani
No Comments

5 motivi per credere ancora a Guarin

Il colombiano sembra destinato a rimanere ancora una stagione all'Inter, Mancini dovrebbe ancora puntare su di lui?

5 motivi per credere ancora a Guarin
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il centrocampista colombiano, arrivato all’Inter nel gennaio del 2012, sembrava sul piede di partenza ad inizio estate, ma adesso sembra destinato a vestire ancora la maglia nerazzurra per questa stagione ormai alle porte. Guarin ha alternato buone prestazioni a alcune davvero deludenti. Mancini dovrebbe ancora dare una possibilità al colombiano? Andiamo a vedere 5 motivi per cui il tecnico jesino dovrebbe puntare ancora sul Guaro.

1) DUTTILITA’ TATTICA – Guarin può coprire diverse zone del centrocampo: esterno, mezzala e trequartista. Una duttilità che con questa Inter, ancora senza uno specifico modulo, potrebbe far comodo alla squadra nerazzurra.

2) MATURITA’ – A 29 anni il colombiano è nel pieno della sua maturità calcistica. L’esperienza accumulata in questi anni in Italia e all’estero può dare una mano al centrocampista per riconquistare le chiavi del centrocampo dell’Inter.

3) CARISMA – Il pezzo forte di Guarin è la grinta. Il colombiano è uno di quelli che lotta fino alla fine, magari a volte si incaponisce in dribbling o tiri inconcludenti, ma il fatto che lotti su ogni pallone è un dato di fatto.

4) LA PARTENZA DI KOVACIC – La partenza di Kovacic ha lasciato un vuoto a livello tecnico e di numero nel centrocampo interista, vuoto che può essere riempito dalla potenza fisica e dalla tecnica del colombiano.

5) E’ UN LEADER – Il centrocampista colombiano è un leader a tutti gli effetti, ci mette sempre la faccia quando le cose vanno male e ci mette sempre il cuore. Quando è in giornata, può trascinare la sua squadra alla vittoria, magari usando la sua arma migliore, ossia il tiro dalla distanza.

Mancini dovrebbe puntare ancora su Guarin, perché è un trascinatore, possiede la tecnica e la forza fisica per essere uno dei pilastri di questa nuova Inter ancora in costruzione. Potrebbe essere l’ultima grande occasione per il colombiano. Riuscirà il Guaro a sfruttare per bene questa possibilità?

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *