Francesco Scafidi
No Comments

Alex Sandro, un Eurostar in direzione Torino: potrebbe essere il migliore esterno del campionato?

Scopriamo chi è il terzino brasiliano voluto fortemente da Allegri

Alex Sandro, un Eurostar in direzione Torino: potrebbe essere il migliore esterno del campionato?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Finalmente la Juventus dopo tante chiacchiere sul trequartista, da vedere se volute o no, chiude un affare in entrata per rimpinguare un altro reparto, quello della difesa. Allegri può  finalmente abbracciare Alex Sandro. In quel ruolo il tecnico livornese non aveva sufficienti garanzie: Evra non è più un giovincello, Asamoah è bersagliato da guai fisici interminabili e Padoin un lodevole jollyChiamare terzino  però l’ex Porto è riduttivo: il laterale sinistro brasiliano si presenta come un prospetto interessantissimo perché abbina tecnica a potenza e inoltre gode di un fisico prestante. Con i suoi 1 metro e 80 e la duttilità tattica da sgrezzare, può anche ricoprire ruoli diversi come quello di difensore centrale e quello di esterno più alto. Questo vuol dire, che se Allegri decidesse di utilizzare un più classico 4-4-2, a sinistra potrebbero giocare sia lui che Evra costituendo una catena di sinistra veramente interessante.

In confronto a Siqueira, obiettivo nato e tramontato qualche giorno fa, Alex Sandro è  di un’altra pasta. E non solo per la differenza  di età (24 contro 29). Gli piace giocare a ridosso della linea laterale, scattare per l’anticipo (nessuno ha intercettato più palloni di lui nella scorsa Champions) e subire fallo in allungo o in fase di protezione del pallone (nessuno ha avuto più punizioni a favore nello stesso torneo). Ama andare a contrasto, ma è comunque un ragazzo che gioca pulito: nella scorsa stagione è stato espulso una sola volta, per doppio giallo, al 90′ di una gara già stravinta col Gil Vicente. Una volta aggredito l’avversario per recuperare palla, il brasiliano cambia passo con una facilità disarmante e si distende in fascia per il cross, cosa che per Mandzukic sarà manna dal cielo.  Serviva qualcosa di più, per provare a migliorare una stagione quasi perfetta come quella andata in archivio. Che sia proprio Alex Sandro la freccia in più nel feretro di mister Allegri in questa stagione?

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *