Luigi Fontana
1 Comment

Icardi? No, grazie. I 3 motivi per cui Mandzukic è meglio

Mettiamo a confronto Mauro Icardi, capocannoniere della scorsa Serie A, con Mario Mandzukic, nuovo centravanti della Juventus. I 3 motivi per cui il croato è migliore dell'argentino

Icardi? No, grazie. I 3 motivi per cui Mandzukic è meglio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lo scorso anno Mauro Icardi ha vinto la classifica cannonieri assieme a Luca Toni. L’attaccante dell’Inter è visto come l’astro nascente, l’attaccante più forte della Serie A. Nella sessione estiva è invece passato quasi in sordina l’acquisto di Mario Mandzukic da parte della Juventus: un colpo importante, un attaccante che nella sua carriera ha segnato tanti gol. Migliore di Icardi? Si. Ecco i 3 perché.

ESPERIENZA INTERNAZIONALE – Mario ha vinto una Champions, ha segnato tanti gol in Europa ed ha giocato in Bayern Monaco e Atletico Madrid. Icardi dal canto suo ha sicuramente l’età, ma nell’immediato contano di più le qualità del croato che ha anche segnato 19 gol in nazionale, un palcoscenico sconosciuto a Maurito.

LAVORO PER LA SQUADRA – La Supercoppa italiana è un esempio palese di quanto lavoro sporco può fare Mario Mandzukic. Il croato si è preso una quantità incredibile di sportellate da De Vrij, è venuto indietro a conquistare palloni ed ha saltato tantissime volte per giocare di sponda. Ah, ha anche segnato. Icardi ha dalla sua la finalizzazione, ma non un lavoro così elevato per i compagni.

ABITUDINE A VINCERE – Ritorniamo sul discorso dell’età, ma a volte l’esperienza è fondamentale: Icardi è un calciatore che in carriera non ha praticamente vinto niente. Al contrario Mandzukic ha vinto tutto ciò che è possibile portare a casa a livello di club. Alla Juventus vincere non è importante, ma è l’unica cosa che conta. Significa che Mario è super adatto.

Mario alla Juventus farà bene, e nell’immediato. Può darsi che non supererà Maurito nella classifica dei cannonieri in quanto il lavoro che fa per la squadra è stancante, ma sicuramente sarà più utile alla squadra di quanto Icardi lo sarà all’Inter e lo sarebbe (in teoria) alla Juventus. Arrivato in sordina, potrebbe rappresentare la vera sorpresa per far sognare in grande i tifosi bianconeri.

Luigi Fontana

(@luigifontana24)

Share Button

One Response to Icardi? No, grazie. I 3 motivi per cui Mandzukic è meglio

  1. serie b 19 agosto 2015 at 17:16

    Secondo me la Juventuus il vero affare la fatto con Khedira, un futuro pilastro per l’anno prossimo e per i prossimi 5 anni a 5 milioni a stagione

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *