Matteo Masum
No Comments

Vuelta, i 5 favoriti per la vittoria finale

Quintana è il favorito, ma anche Nibali e Froome possono dire la loro. Attenzione alla freschezza di Fabio Aru

Vuelta, i 5 favoriti per la vittoria finale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sabato 22 agosto prenderà il via l’edizione 2015 della Vuelta, una corsa che negli ultimi anni non è stata inferiore a Giro d’Italia e Tour de France in quanto a spettacolo e incertezza. Anche stavolta la lista dei partecipanti presenta nomi illustri e possiamo scommettere che ci sarà da divertirsi.

DOPPIETTA IN ARRIVO? – Tra i favoriti alla vittoria finale c’è sicuramente il fresco vincitore del Tour de France, Chris Froome. Si sa che è quasi impossibile conquistare due grandi giri nello stesso anno, specie se consecutivi, ma il capitano del Team Sky vuole comunque provare a dire la sua. Nella corsa francese ha dimostrato di non essere il più forte in salita ma di saper sfruttare alla grande il lavoro di squadra. Ci riuscirà anche in Spagna?

IL FAVORITO – Il favorito numero uno è tuttavia Nairo Quintana, giunto secondo alla Grand Boucle. Il colombiano è il più forte scalatore del momento e, al netto della superiorità di Froome nelle cronometro, sulle strade della Vuelta sembra difficile stargli davanti. Lo scorso anno una brutta caduta durante la crono ne pregiudicò la vittoria, ora vuole riscattarsi.

GLI ITALIANI- Buone chances di vittoria anche per Fabio Aru. Il sardo ha ben figurato al Giro d’Italia e a differenza di Froome, Quintana e Nibali non ha preso parte al Tour. La sua freschezza, unita al coraggio che non gli manca, potrebbe fare la differenza. Occorre tuttavia capire chi sarà il capitano dell’Astana, visto che prenderà parte alla Vuelta anche Vincenzo Nibali. Lo Squalo ha vissuto un Tour agrodolce, dimostrando però di essere secondo solo a Quintana quando la strada sale. Altro nome di rilievo è quello di Tejay Van Garderen. Brillantissimo al Delfinato, al Tour è stato costretto al ritiro quando era ben piazzato in classifica. Proverà a riscattarsi.

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *