Luigi Fontana
No Comments

Juve, sorpasso a sinistra: ecco perché Alex Sandro è un grande acquisto

Il colpo sulla fascia sinistra è servito: Beppe Marotta ha trovato l'accordo per Alex Sandro. Un grande colpo, costato molto, ma indispensabile per questa nuova Juventus

Juve, sorpasso a sinistra: ecco perché Alex Sandro è un grande acquisto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Come un fulmine a ciel sereno, la Juventus ha messo a segno il colpo sulla fascia sinistra. Alex Sandro è in arrivo a Torino, confermandosi il prescelto di Beppe Marotta, che ha sedotto ed abbandonato Siqueira per poi fiondarsi sul brasiliano del Porto dopo che si era complicato il rinnovo del contratto con i draghi.

GRANDE COLPO – Non è un ripiego, ma un vero top player della fascia. Dopo l’ottima Champions con il Porto, giocata per intero da titolare, Alex Sandro era cercato da grandi squadre, Manchester City su tutte. Il club inglese aveva offerto una cifra più importante al calciatore, ma per l’anno prossimo: il brasiliano invece ha scelto di trasferirsi 12 mesi prima alla Juventus, facendo fruttare anche un bel bottino al Porto. Circa 20 milioni di euro più bonus, non una cifretta.

TERZINO MANCANTE – I bianconeri avevano bisogno da tempo di un colpo sugli esterni: se c’era un reparto che negli scorsi anni aveva bisogno di un vero top player era quello laterale. L’arrivo di Evra l’anno scorso ha portato una linfa breve, in quanto il francese quest’anno compirà 34 anni. La sua alternativa era Asamoah, un terzino adattato con un’esperienza molto limitata da esterno basso e che oltretutto veniva da un infortunio lungo 9 mesi. Troppo poco. Marotta si è quindi messo a lavoro e ha portato a casa uno dei terzini più forti sul panorama spendendo anche una bella cifra. Alla faccia di chi gli dava dello spilorcio, oseremmo dire.

ULTIMO TASSELLO – Ora manca soltanto la seconda ciliegina sulla torta, l’ultima. La Juventus ha bisogno di un trequartista, voluto da Allegri. Tanti i nomi sondati, ma l’accelerata su Sandro ha dimostrato che i bianconeri non vogliono aspettare in eterno. Questa settimana potrebbe essere cruciale per la chiusura definitiva della rosa bianconera. Gli ultimi botti per chiudere una rosa nuova, ma già competitiva e continuare a sognare dopo i trionfi dell’anno scorso.

Luigi Fontana

(@luigifontana24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *