Francesco Ricciardi
No Comments

5 motivi per portare al Milan Soriano

Sinisa chiama Soriano, ma il Condor studia e sogna Witsel...

5 motivi per portare al Milan Soriano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Siamo al 17 Agosto, manca pochissimo alla chiusura del mercato e il Milan di Mihajlovic sogna due colpi per chiudere in grande una campagna acquisti molto importante e dispendiosa. In cima alla lista dei desideri c’è un centrocampista: l’ex allenatore della Samp vorrebbe Soriano, ma Adraino Galliani sta lavorando alla pista Witsel, mai tramontata. Il centrocampista belga, infatti, attende notizie. E lunedì ci sarà un summit a Taormina tra i dirigenti rossoneri e quelli dello Zenit, per capire le richieste. Il Diavolo potrebbe mettere sul piatto 25 milioni più bonus per convincere il club russo, ma in alternativa sono pronti 10 milioni per il centrocampista blucerchiato.

CARATTERISTICHE Mihajlovic conosce bene Soriano: molto duttile, buona tecnica, grande corsa e ottime capacità di inserimento. Un centrocampo con De Jong, Bertolacci, Bonaventura e Soriano potrebbe essere ottimo per competere in Italia, soprattutto per la grande capacità di scambiarsi i ruoli, senza dare punti di riferimento. La forza di Soriano è il cambio di passo: la mediana di Sinisa avrebbe così un giocatore in grado di cambiare ritmo e dare fluidità alla manovra. Sarebbe un bel colpo anche in prospettiva: giovane e italiano, un vantaggio non solo per il Milan, ma per tutto il nostro calcio.

SOGNO BELGA – Dall’altra parte c’è Witsel, la classe al servizio della squadra. Molto presto Galliani dovrà decidere se dare ascolto al proprio allenatore o forzare la mano per il belga e regalare ai tifosi un’altra perla delle sue. Magari nei giorni del condor. Intanto Ibra aspetta, il tempo si ferma e tutto tace. Il Condor è pronto a colpire.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *