Sanda Urda
No Comments

MotoGP Brno: Lorenzo stratosferico, eguaglia Rossi nel mondiale

Dopo l'undicesima gara, Jorge e Valentino son a pari punti nel mondiale (Lorenzo è primo perché ha vinto più gare) e Marquez si avvicina

MotoGP Brno: Lorenzo stratosferico, eguaglia Rossi nel mondiale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Con 39° dell’asfalto e la minaccia delle nuvole presente, la classe regina, la MotoGP, ha mandato in pista a Brno i suoi piloti per giocarsi il bwin Grand Prix Ceské Republiky, l’undicesima gara di quest’anno. Conosciuto per la sua mancanza di aderenza lo storico tracciato ceco, che determina la scelta delle gomme da usare in gara.

MotoGP foto: Alessandro Giberti

MotoGP gara Brno con Lorenzo 1°, Marquez 2° e Rossi 3°

RACCONTO DELLA CORSA– Il quinto capolavoro stagionale per Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP), dominio assoluto in tutte le sessioni, pole position da record, ma sopratutto perfezione e dolcezza nell’affrontare le quindici curve del Autodromo Brno. Partito a fionda in gara, gira per primo alla curva 1 e mantiene  su Marc Marquez (Repsol honda Team) che gli rimane incollato agli scarichi nei primi giri. All’ottavo passaggio il maiorchino comincia a tirare e strappa l’elastico che lo univa a Marc, prendendo vantaggio. Il campione in carica è arrivato al traguardo con quattro secondi e mezzo da Jorge. Sempre sul podio anche il nove volte iridato, Valentino Rossi (+10.397s), con l’altra Yamaha M1, partito malissimo dalla terza casella, ha quindi dovuto rimontare nei primi giri dalla quinta posizione e lottare prima con Smith e al secondo giro con Dovizioso, prima di prendersi il terzo posto. Andrea Iannone (+13.071) con la Desmosedici GP15 classica, partito dalla seconda fila, gira solo sesto il primo traguardo (dietro a Valentino) ma a otto giri dalla fine, dopo aver passato Smith (qualche tornante prima), duella con il proprio teammate e si classifica quarto.

LE ALTRE POSIZIONI – Andrea Dovizioso (+15.725) in sella alla GP15 con tutte le novità (carena più stretta e motore migliorato), schizza nel migliore dei modi dalla seconda fila e passa terzo al primo giro. Dopo la battaglia persa con Rossi al giro seguente, rimane quarto fino all’arrivo del compagno che lo passa. Dovi mantiene la quinta posizione fino all’ultimo giro, quando Dani Pedrosa (Repsol Honda Team) che nonostante il piede sinistro dolorante dalle prove libere, lo beffa a poche curve dalla bandiera a scacchi. Settimo ed ottavo, la copia Monster Yamaha Tech3, rispettivamente Bradley Smith (+21.821) e Pol Espargarò (+23.240) con l’inglese che transita in zona podio nei primi giri di gara e lo spagnolo che ha  mantenuto la casella di partenza. Segue il fratello maggiore, Aleix Espargarò (Suzuki Ecstar) che precede Danilo Petrucci decimo, e Yonny Hernandez undicesimo, separati da quattro secondi e mezzo. Miglior risultato open va a Loris Baz (Forward Racing) appena rientrato dopo la pausa forzata a Indianapolis e precedente convalescenza.

CLASSIFICA GARA:

1 Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 42’53.042
2 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team +4.462
3 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP +10.397
4 Andrea IANNONE Ducati Team +13.071
5 Dani PEDROSA Repsol Honda Team +15.650
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team +15.725
7 Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 +21.821
8 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 +23.240
9 Aleix ESPARGARO Team SUZUKI ECSTAR +43.784
10 Danilo PETRUCCI Octo Pramac Racing +45.261
11 Yonny HERNANDEZ Octo Pramac Racing +49.973
12 Scott REDDING EG 0,0 Marc VDS +50.174
13 Alvaro BAUTISTA Aprilia Racing Team Gresini +54.437
14 Stefan BRADL Aprilia Racing Team Gresini +54.624
15 Loris BAZ Forward Racing +1’00.316
16 Hector BARBERA Avintia Racing +1’01.595
17 Nicky HAYDEN Aspar MotoGP Team +1’02.388
18 Mike DI MEGLIO Avintia Racing +1’05.944
19 Jack MILLER CWM LCR Honda +1’11.407
20 Claudio CORTI Forward Racing +1’50.033
21 Karel ABRAHAM AB Motoracing +2’02.655

Non classificati per scivolate o cadute:

Maverick VIÑALES Team SUZUKI ECSTAR 7 Giri
Cal CRUTCHLOW CWM LCR Honda 8 Giri
Eugene LAVERTY Aspar MotoGP Team 18 Giri
Alex DE ANGELIS E-Motion IodaRacing Team 19 Giri

La classe regina tornerà sotto i riflettori dal 28 al 30 di agosto per il Octo Britsh GrandPrix, a Silverstone. Pista tecnica e fredda, ma sopratutto amata da Jorge Lorenzo che ora è in testa al campionato (a pari punti con Valentino, ma ha vinto più gare).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *