Enrico Steidler
No Comments

“Porca Eva!” (Carneiro), che titolo da urlo!

Capita a tutti di sbagliare, anche ai più esperti...

“Porca Eva!” (Carneiro), che titolo da urlo!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Follie di Ferragosto, o cattiva digestione. E’ da parecchi giorni che la querelle fra Josè Mourinho e la dottoressa del Chelsea Eva Carneiro occupa le prime pagine di tutti i giornali sportivi, e anche se non la conoscete non vi perdete nulla. Si tratta, infatti, di una di quelle vicende che a campionato in corso finirebbero relegate in un trafiletto o poco più, e che ora gode di grande risalto solo per mancanza di materia prima. Tutto normale. Un po’ meno, invece, il desiderio di rendere più saporito l’insulso polpettone con il condimento che non ti aspetti, con il titolazzo capace di conquistarsi migliaia di clic e l’agognata vetrina di Google News.

Eva Carneiro

Eva Carneiro

Porca Eva! Mourinho torna a maltrattare tutti titola oggi Il Giornale che fu del grande Indro, e se pensate che una simile prodezza è firmata da Tony Damascelli – uno degli editorialisti più noti e smaliziati del panorama giornalistico italiano – capirete quanto sia facile sbagliare in tempi di vacche magre e di temperature assassine. Inutile indugiare oltre, quindi: la vicenda, in fondo, non è molto più importante di quella della Carneiro, e mostrare un cartellino basta e avanza. Giallo o rosso, decida il lettore.

Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *