Filippo Giannitrapani
No Comments

Ecco perché l’Inter ha fatto un mercato migliore del Milan

Rossoneri e nerazzurri sono stati due dei protagonisti del mercato estivo, con colpi importanti per riportare in alto la Milano calcistica

Ecco perché l’Inter ha fatto un mercato migliore del Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Inter ha fatto un gran mercato. Thohir ha investito molto per regalare tutti, o quasi, i giocatori richiesti dal suo tecnico Mancini e ha trattenuto i pezzi grossi, come Icardi, Kovacic e Handanovic, al contrario il Milan, che ha venduto uno dei suoi migliori giocatori in prospettiva, ovvero El Shaarawy, che nella sua nuova squadra il Monaco sta facendo molto bene. L’Inter in difesa ha comprato certezze: Miranda, capitano della nazionale brasiliana e titolare dell’Atletico Madrid nelle scorse stagioni, Murillo, che ha vinto il titolo di miglior giovane dell’ultima Copa America, e Montoya, scuola Barcellona, con cui ha vinto tutto anche se non ha giocato da titolare. I rossoneri nel reparto arretrato hanno comprato, pagando un conto molto salato, solo Romagnoli, grande promessa del calcio italiano, ma pur sempre una scommessa.

CENTROCAMPO E ATTACCO – Stesso discorso per il centrocampo: il Milan ha preso, e pagando non poco, Bertolacci e il sudamericano Mauri; l’Inter invece, spendendo parecchio, ha comprato Kondogbia, titolare al Monaco e pedina importante per il centrocampo della nazionale francese. Tra l’altro il centrocampista è stato il derby vinto dall’Inter sul mercato, dopo un’asta al rialzo proprio contro i cugini rossoneri che volevano il francese nella propria rosa. L’attacco è il reparto dove entrambe le squadre vogliono investire ancora. L’Inter, sempre alla ricerca di un esterno offensivo, ha confermato Icardi e Palacio ed ha aggiunto Jovetic, che, nonostante gli infortuni, nella sua prima esperienza italiana con la Fiorentina, ha mostrato tutto il suo valore, tanto che ha fatto incassare una grande somma alla Viola per la sua cessione al Manchester City. Il Milan ha puntato tutto su Bacca invece, una sicurezza per quel reparto e per due volte consecutive campione dell’Europa League col Siviglia. Il colombiano sarà affiancato da Luiz Adriano, anche lui nuovo acquisto, mentre tra i sogni di Galliani e dei tifosi del Milan c’è Zlatan Ibrahimovic.

In conclusione l’Inter ha speso molto, ma ha comprato dei giocatori che si sono già affermati a livello europeo, che hanno calcato campi importanti e che possono far fare il salto di qualità che ha chiesto Mancini, mentre il Milan, fatta qualche eccezione, ha puntato su giovani giocatori del campionato italiano che ancora hanno molto da dimostrare. Il mercato sembra essere a favore dell’Inter, ma quello che conta è il campo e bisognerà aspettare ancora qualche settimana per vedere le due squadre darsi battaglia e raccogliere punti.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *