Modestino Picariello
No Comments

Barcellona-Siviglia 5-4: la virtù di Emery e il vocabolario di Messi

Poche considerazioni a bocce ferme sulla Supercoppa Europea

Barcellona-Siviglia 5-4: la virtù di Emery e il vocabolario di Messi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Poche considerazioni a bocce ferme sulla Supercoppa Europea

1) La Spagna è due passi avanti all’Italia sul piano del gioco, indiscutibile, ma tre indietro su quello delle difese. Su 9 gol, almeno 3 (punizione Banega, prima punizione Messi e 4-4 Siviglia) sono stati gentili omaggi delle difese

2) Il calcio è un gioco semplice: se una squadra sotto di tre gol pareggia, è perché l’altra s’è addormentata. La bravura di Emery, allenatore del Siviglia, è stata nel crederci: un po’ come la tartaruga che rimonta la lepre che dorme durante la gara di velocità. E’ una qualità, sia chiaro: la virtù della tartaruga.

3) Il vocabolario secondo Messi: “decisivo” è colui che decide, in questo caso un incontro. Messi lo fa, con tre punizioni, con la più importante che non va in gol, ma viene recuperata e praticamente servita a Pedro, l’Inzaghi spagnolo. “Fenomeno” è, dal greco, colui che si mostra, proprio come ha fatto Messi in occasione della punizione del 5-4, dove si è preso un fallo incredibile dopo aver ormai perso palla, e nel momento in cui il Barcellona soffriva di più. Andatelo a spiegare al più importante giornale sportivo italiano che in Supercoppa di Francia, pochi giorni fa, si sente in dovere di premiare come migliore in campo Verratti per aver tenuto ordine a centrocampo

4) Immobile inizia l’avventura spagnola come meglio non poteva, facendo una delle cose che sa fare meglio, ovvero proteggere la palla dal difensore avversario, e mette un assist perfetto per il 4-4. Forse la disciplina teutonica non era per lui, e nel calcio samba spagnolo sarà più felice. Tifiamo per lui: bella l’Italia che si fa valere (davvero) all’estero.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *