Cristy Marinari
No Comments

Lazio, ecco chi è il Bayer Leverkusen

Evitati gli spauracchi del Manchester United e del Valencia, i biancocelesti dovranno vedersela con i tedeschi

Lazio, ecco chi è il Bayer Leverkusen
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’urna di Nyon ha parlato chiaro: l’ostacolo che si pone tra la Lazio e la fase a gironi della Champions League è il Bayer Leverkusen. Poteva andare meglio forse, ma sicuramente anche peggio per i ragazzi di Stefano Pioli che affrontando il sorteggio da non testa di serie, hanno rischiato concretamente di trovare sulla propria strada squadre come Manchester United e Valencia.

AVVERSARIO AGEVOLE MA NON TROPPO – I biancocelesti possono tirare un sospiro di sollievo? Diciamo che ci si può rilassare all’idea di aver scampato i pericoli principali, ma i tedeschi sono un avversario temibile e non da sottovalutare. Allenato da Roger Schmidt, il Bayer Leverkusen, impegnato su più fronti, ha fatto bene nella stagione appena trascorsa. Quarto posto nella Bundesliga, ha raggiunto i quarti di finale nella Coppa nazionale, dove è stato eliminato ai rigori dal Bayern Monaco, ed è approdata agli ottavi di finale in Champions League, perdendo contro l’Atletico Madrid dopo essere arrivata seconda nel proprio girone. La formazione tedesca propone un gioco veloce e divertente, propositivo ed offensivo, schierando un classico 4-2-3-1 in cui la punta centrale è la stella del Bayer Leverkusen Stefan Kiessling. Il fiore all’occhiello è il centrocampista Hakan Calhanoglu. Il ventunenne è un giocatore con indiscusso talento ed è la stellina nascente che promette di regalare alla formazione ancor più qualità. Una particolarità: Il Bayer Leverkusen è’ l’unica squadra ad aver disputato una finale di Champions League senza mai aver vinto un campionato.

BAYER LEVERKUSEN CONTRO MIRO KLOSE- Sfida e furore tutto tedesco per il tanto atteso preliminare di Champions League. Esordisce con il titolo Leverkusen gegen Klose, Il Leverkusen contro Klose, l’edizione online del quotidiano tedesco Bild, focalizzando su questa sfida tutta l’attenzione. Campione uscente dei mondiali, ex cannoniere del Bayern Monaco, in madre patria Germania scalpitano all’idea di rivedere il panzer di Opale  alla BayArena. Miro Klose torna a casa e la stampa impazzisce con aplomb tedesco e per l’evento tanto atteso non bisogna aspettare molto: l’appuntamento per la gara di ritorno dei play-off è fissato per il 26 agosto alla BayArena.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *