Giulia Cassini
No Comments

Liguria che non ti aspetti: dal cielo

4o anni in volo per una mostra fuori dal comune

Liguria che non ti aspetti: dal cielo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Liguria un ritratto dal cielo alla Loggia degli Abati

Liguria un ritratto dal cielo alla Loggia degli Abati

La Liguria che non ti aspetti è in mostra a Genova alla Loggia degli Abati di Palazzo Ducale fino al prossimo 4 ottobre: è totalizzante, inconsueta, sconfinata. Del resto è una terra “verticale”, la Liguria, di bellezza sfrontata e selvaggia, stretta tra montagne scoscese ed un mare dalle furie imprevedibili; è la Liguria dalle faticose certezze che pur ha stregato molti e tra questi il fotografo genovese Roberto Merlo, specializzato in fotografia aerea. Quale modo migliore a questo punto di rappresentare la Liguria se non dal cielo? Forse potrà sembrare scontato oggi che stanno imperando i droni e le moderne tecnologie in genere, eppure la fotografia aerea artistica non è un filone così battuto o almeno non così presente nella cartellonistica delle mostre e sono poche le ricerche organiche fino a questo punto su un lasso temporale corposo.

LA MOSTRA-Vale la pena dunque visionare la bella esposizione anche perchè in centinaia di ore di volo compiute con tutte le condizioni atmosferiche, Merlo ha sorvolato la Liguria e le sue città in lungo e in largo, salendo in quota per poi tornare a volo radente di modo da scoprire e riscoprire una terra sempre differente, genuina e semplice nel farsi apprezzare. Così, in occasione dei quarant’anni della sua professione, si può visitare una mostra interamente dedicata alla Liguria e a Genova, intitolata proprio “Liguria:un ritratto dal cielo (40 anni in volo)” destinata ad un pubblico di ogni età ed estrazione socioculturale. Un centinaio di foto di grande fascino e impatto emozionale, accompagnate dallo slideshow degli scatti più curiosi e salienti della lunga carriera, tanto che la Liguria ammicca sia ai suoi figli sia al turista, per ora con un buon riscontro, largamente positivo. Lungo il percorso espositivo ci sono poi vetrine con apparecchi fotografici, obiettivi, illuminatori ed altri accessori, che hanno accompagnato l’evoluzione del lavoro fotografico, ed inoltre libri, calendari, stampati.

FOCUS – Come conclude lo stesso Merlo “la Liguria è una terra che affascina, in particolare con colori, aromi e suoni della natura. Lo ha fatto con grandi artisti, musicisti, pittori e poeti ed in generale con tutti quelli che si sono lasciati coinvolgere. Quello che traspare in questa mostra è il piacere della ricerca in una terra zeppa di storia, che si fa scoprire solo tramite osservazioni non superficiali”.

Se davvero volare è da sempre il sogno di tutti, ammirando le immagini scattate dal fotografo sarà come compiere un immaginario volo con lui sull’amato elicottero alla scoperta emozionante e sorprendente di Genova e della Liguria, tra cielo e mare.
Liguria: un ritratto dal cielo. 40 anni in volo. 24 luglio – 4 ottobre 2015. Loggia degli Abati.Orario: dal mart al ven 15-19; sab e dom 10-19. Ingresso intero € 5, ridotto € 4

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *