Francesco Scafidi
No Comments

Juventus su Guarin. Perché puntare sul colombiano?

Il colombiano è sempre più lontano dall'Inter. Giusto puntare su di lui?

Juventus su Guarin. Perché puntare sul colombiano?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Questa canzone di Venditti potrebbe riassumere quello di cui parleremo adesso: Guarin alla Juventus. Il colombiano già era vicinissimo a vestire la maglia bianconera qualche sessioone di mercato fa, ma tutto si risolse in un nulla di fatto dopo due giorni di fuoco fra rivvolte popolari, comunicati al veleno e diffide.  Adesso la storia potrebbe ripetersi in questa sessione di mercato. Ma la Juventus farebbe bene a puntare sul giocatore nerazzurro?

ALTI E BASSI – Guarin ha indubbiamente vissuto in questa stagione alti e bassi clamorosi e tale discontinuità nelle prestazioni offerte ha fatto storcere il naso a molti osservatori ed ha fornito ulteriori dubbi sulle sue reali qualità. La sua strapotenza fisica, abbinata ad un’ottima tecnica, la sua capacità di inserimento in zona gol ed il suo tiro potentissimo, sono sempre state agli occhi di tutti e, nonostante sia spessto stato schierato fuori ruolo da Mazzarri prima e da Mancini poi, il giocatore ha sempre dato il 100% in campo.  In una Juventus che ha perso i suoi giocatori più rappresentivi dal punto di vista carismatico, un giocatore con la garra di  Guarin potrebbe essere molto utile ad Allegri, essendo anche molto più simile a Vidal per caratteristiche rispetto a Witsel. Inoltre, fattore non da poco,  Guarin sarebbe in grado di giocare sulla trequarti andando a ricoprire quel ruolo lasciato vacante proprio dal cileno. Certo non sarebbe il nome che i tifosi si aspetterebbero, però comunque rappresenterebbe un’alternativa di tutto rispetto.

Il colombiano può essere paragonato ad un diamante grezzo, deve però trovare un allenatore in grado di sgrezzarlo, un’allenatore che sia in grado di farlo migliorare dal punto di vista tattico (forse la sua più grande lacuna) e che lo convinca del fatto che se vuole, ha tutto per diventare un centrocampista Top. Chi sa se potrebbe essere Allegri l’uomo giusto.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *