Connect with us

Formula 1

F1, GP Ungheria: pole position ad Hamilton, Alonso è 6°

Pubblicato

|

BUDAPEST, 28 LUGLIO 2012 – Lewis Hamilton ottiene la pole position nel GP di Ungheria dominando in tutte le sessioni. Il pilota inglese della McLaren è stato l’unico a scendere sotto il muro del minuto e ventuno secondi (1:20.953 il suo tempo). A seguire un ottimo Romain Grosjean su Lotus, staccato di quattro decimi. In seconda fila Vettel e Button, in terza Raikkonen e Alonso. Massa è 7°, Webber 11° (eliminato clamorosamente in Q2) mentre Michael Schumacher è addirittura 17°.

L’ELIMINAZIONE DI WEBBER in Q2 – La RedBull non è stata così perfetta come ci si aspettava su questo circuito. Il passaggio del turno come 17° del tedesco Vettel in Q1 e la clamorosa eliminazione di Webber in Q2 hanno mostrato delle incertezze strategiche del team. Inoltre la RedBull viene da una settimana di polemiche a causa della mancata squalifica per mappature irregolari del motore al GP di Germania, e la soluzione provata ad Hockenheim (regime motore più basso con conseguente coppia motrice più bassa e miglior effetto traction control) sarebbe potuta essere notevolmente importante qui all’Hungaroring, circuito dove contano l’aerodinamica e la trazione in uscita dalle curve piuttosto che la velocità di punta.

OTTIMA LOTUS, MCLAREN IN RIPRESA – La Lotus sembra aver trovato la competitività necessaria anche in qualifica, con il secondo tempo per Grosjean e il quinto per Raikkonen. La vettura inglese era stata penalizzata nelle precedenti gare proprio da una qualifica non perfetta mentre le prestazioni in gara erano risultate ottime. In ripresa anche la McLaren, come conferma il dominio di Hamilton in tutto il weekend e il buon quarto tempo di Button in qualifica.

FERRARI IN LEGGERA DIFFICOLTA’ – La Ferrari è parsa in leggera difficoltà su una pista non molto adatta alle proprie vetture. Per Alonso è comunque un ottimo risultato questo sesto posto in griglia, avendo davanti a sè come unico e pericoloso rivale per la corsa al titolo il tedesco Vettel. Massa invece ha dato qualche segnale di risveglio chiudendo la qualifica a 6 centesimi dal suo compagno di squadra.

GARA SUL BAGNATO? – C’è da considerare anche che probabilmente domani dovrebbe piovere e qualche team potrebbe aver optato per un assetto tendente al bagnato. Questo potrebbe giustificare la brutta qualifica di Schumacher e di Webber. Non sono escluse sorprese in gara, nonostante questo circuito non ammetta margini di sorpasso e di errori.

Leo Mastromauro

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending