Connect with us

Juventus

Le 5 mosse per chiudere l’affare Draxler

Pubblicato

|

Calcio internazionale e Serie A- la bolletta del 18 Ottobre

In seguito alla cessione di Arturo Vidal in casa Juventus non si parla altro che del suo sostituto, doveva essere Mario Götze ed invece tutto lascia pensare che il nuovo numero “10” sarà Julian Draxler. La trattativa, che ormai va avanti da un paio di giorni, stenta a decollare con i due club che faticano a trovare un accordo. Fermo restando che finalmente il club bianconero è riuscito ad accordarsi con il calciatore, proponendogli un contratto di quattro anni a tre milioni e mezzo a stagione, ecco le cinque mosse che la squadra di Allegri deve mettere in atto per portare a Torino il classe 1993.

ABBANDONARE LE ALTRE PISTE: Bisogna farsene una ragione, le piste che portano ad Oscar e Isco, i due trequartisti da sempre maggiormente apprezzati da Allegri, non sono percorribili. Inutile quindi sperare nel ripensamento di Chelsea e Real Madrid che non vorrebbero privarsi dei due pupilli e prenderebbero in considerazione una loro cessione solo in caso di offerte irrinunciabili da parte della Juve, cosa difficile da immaginare.

CEDERE LLORENTE: Altra mossa intelligente sarebbe quella di cedere il basco. Squadre interessate al giocatore ce ne sono tuttavia nessuna ancora si è seduta ad un tavolo con i dirigenti bianconeri per approfondire l’argomento. Sta diventando un peso Llorente, non ce ne voglia, ma con quei soldi il club di Corso Galileo Ferraris potrebbe piazzare gli ultimi colpi di mercato in entrata.

ALZARE L’OFFERTA: Da diversi giorni sentiamo dire che l’offerta bianconera non intende schiodarsi dai 25 milioni mentre i tedeschi ne vogliono 30. Da sabato scorso qualcosa è cambiato con la Juve che avrebbe deciso di aumentare/modificare l’offerta sia al club (pagamento in più rate) che al giocatore (quinquennale a 2,7 milioni più bonus), facendo dunque uno sforzo pur di chiudere finalmente la questione.

ULTIMATUM SCHALKE: Entro 48 ore i tedeschi vogliono chiudere la trattativa, hanno fretta perché vogliono a loro volta chiudere la pratica Shaqiri, in uscita dall’Inter. Questo spiega i continui contatti telefonici tra Marotta e i dirigenti del club di Gelsenkirchen, entro mercoledì se tutto va per il verso giusto Draxler potrebbe diventare bianconero.

PAGAMENTO CASH: Ultima mossa strategica che ha in mente Marotta è quella di rinunciare al prestito con diritto di riscatto acquistando il giocatore a titolo definitivo versando subito 20 milioni di euro nelle casse dello Schalke, che recupererebbe così la cifra spesa per l’acquisto di Di Santo. Una soluzione che farebbe contenti un po’ tutti.

Roberto Cusimano

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending