Connect with us

Buzz

Götze o Draxler? I 3 motivi per cui è meglio acquistare Mario

Pubblicato

|

I 5 motivi per cui Götze è l'uomo giusto per la Juventus

Götze o Draxler? Questo interrogativo sta accompagnando il calciomercato della Juventus, indeciso tra i due tedeschi campioni del Mondo. I due hanno sia pro che contro: Draxler costa di meno, ma Götze ha dalla sua più esperienza e più carisma per mettersi quel 10 sulle spalle. Le indiscrezioni portano a pensare che Marotta e Paratici abbiano in pugno il trequartista dello Schalke, ma che stiano temporeggiando per capire le reali possibilità di portare in bianconero l’ex Borussia Dortmund.
Perché prendere Götze e non Draxler? Ecco i 3 motivi.

PALMARES –  La Juve è un club vincente, indubbiamente; il motto di Giampiero Boniperti è “Vincere è l’unica cosa che conta”. E’ normale che, a questo punto, serva un calciatore che sappia cosa significa giocare in una squadra che vuole solo vincere e, soprattutto, sappia come si vince. Da questo punto di vista, è normale che Mario Götze sia, in un certo senso, più abituato a farlo. Mario, infatti, ha vinto, oltre al Campionato del Mondo, anche 4 campionati tedeschi, 2 Coppe di Germania, 1 Supercoppa Uefa e 1 Mondiale per Club. Draxler, invece, oltre al Mondiale in Brasile, ha in bacheca soltanto 1 Coppa di Germania e 1 Supercoppa. Poco, in confronto al connazionale.

GOL – La perdita di Tevez, Vidal e Pirlo lascia più di un vuoto nella rosa della Juventus. Non parliamo soltanto di un calo della personalità nello spogliatoio, anche se gente come Khedira e Mandzukic non dovrebbero avere questi problemi, m anche di un calo di gol. Se Tevez, infatti, dovrebbe essere sostituito da Dybala e/o Mandzukic, i gol realizzati dal cileno e dal Maestro non sono stati ancora rimpiazzati. Khedira, ad esempio, non è un goleador, per usare un eufemismo. Ecco che, in questo caso, Götze è sicuramente più propenso a segnare rispetto a Draxler. Nelle ultime due stagioni, infatti, Mario ha segnato 30 gol, mentre Draxler soltanto 8. C’è da dire che Draxler ha giocato qualche partita in meno a causa degli infortuni, ma neanche Götze è un titolarissimo negli schemi di Guardiola.

ESPERIENZA INTERNAZIONALE – Ok, sono entrambi campioni del mondo e nessuno dei due ha ancora alzato al cielo la Champions League, ma è chiaro che Götze abbia più esperienza internazionale. In primis, bisogna evidenziare che il Mondiale Draxler l’ha vissuto quasi da spettatore, mentre Mario l’ha deciso con un gol in finale. Poi, in Champions League, Draxler ha giocato molto poco, ad eccezione della semifinale 2010/11 raggiunta dallo Schalke, mentre Götze è arrivato in finale nel 2012/2013 (non giocata a causa di un infortunio) e poi due semifinali consecutive con il Bayern.

C’è da dire che, dal punto di vista tecnico, i due giocatori sono molto simili. Ma alla Juventus serve un ragazzo pronto, capace di fare da subito la differenza. Götze sembra quello più portato.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending