Connect with us

Buzz

I 3 calciatori rivelazione della prossima Serie A

Pubblicato

|

Matos Fiorentina possibile rivelazione.

In tema di calciomercato non è opportuno soffermarsi solo sui cosiddetti top player. Capita spesso infatti, che un acquisto, per così dire, di seconda fascia, possa risultare quanto mai decisivo nel corso della stagione. Con tutti i calciatori sbarcati in Serie A finora, prevedere chi sarà la rivelazione non è mica semplice. Proviamo tuttavia ad elencarne tre… Magari ci azzecchiamo.

RYDER MATOS: Il brasiliano classe ’93, dopo essere cresciuto nelle giovanili del Vitoria, è arrivato a 15 anni a Firenze, per volontà di Pantaleo Corvino. Dopo aver giocato con la formazione Primavera, viene mandato in prestito al Bahia. La stagione 2013/14 sarà la migliore, finora, della sua carriera poiché, oltre a disputare le prime gare ufficiali con la formazione toscana, ha trovato anche le prime reti in Europa League contro Pacos e Pandurii (2). L’anno scorso altri prestiti, al Cordoba e al Palmeiras, esperienze da dimenticare. Il ragazzo è in gamba, è veloce ed abile nel dribbling, riuscirà finalmente quest’anno nel Carpi a far vedere di che pasta è fatto? Potrebbe rappresentare un Defrel 2.0. Insomma una vera rivelazione.

OSCAR HILJEMARK: Il centrocampista svedese è stato acquistato dal Palermo qualche settimana fa. Messosi in luce nella Nazionale Under 21 Campione d’Europa, l’ex giocatore del PSV ha subito impressionato mister Iachini e i compagni di squadra per carisma e determinazione. E’ alto ben 184 cm, è dotato di buona tecnica e, sperano i tifosi rosanero, dovrebbe riuscire a sostituire con il passare delle settimane Barreto, finito alla Sampdoria. E’ stato acquistato per appena 2,5 milioni: potenzialmente un ottimo affare. Vedremo se il campo darà ragione alla dirigenza siciliana.

FERNANDO: Rimaniamo a centrocampo, dove la Sampdoria ha messo a segno un colpo non meno importante di quello dei rosanero. In seguito al fuggi fuggi generale che ha colpito lo Shakthar, anche il brasiliano Fernando ha abbandonato l’Ucraina per venire in Italia. Il classe ’92 è cresciuto nel Gremio dove ha disputato quattro stagioni, poi il passaggio nel 2013 allo Shakthar Donetsk dove ha vinto un campionato e due Supercoppe. Non è un gran goleador, però in mezzo al campo è un lottatore e sicuramente sarà un valore aggiunto per la formazione di Zenga grazie al suo apporto anche in vista delle partite europee, avendo già giocato la Champions. Sarà lui la rivelazione della Serie A?

Roberto Cusimano

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending