Roberto Cusimano
No Comments

I 5 motivi per cui Götze è l’uomo giusto per la Juventus

Il giocatore del Bayern è diventato il primo obiettivo di mercato della Juventus. Marotta e Paratici stanno studiando la strategia da adottare per aggirare i 45 mln di clausola

I 5 motivi per cui Götze è l’uomo giusto per la Juventus
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Se fino ad un paio di giorni fa l’acquisto di un centrocampista poteva rappresentare un surplus per la Juventus, dopo l’ormai certa cessione di Arturo Vidal ai tedeschi del Bayern Monaco, la Vecchia Signora si trova quasi costretta ad intervenire sul mercato per rimpiazzare il cileno. Il nome che negli ultimi giorni tiene banco e fa sognare i tifosi bianconeri è quello di Mario Götze, centrocampista offensivo proprio in forza al club campione di Germania. Il calciatore costa, e non poco, tuttavia con i milioni incassati dalla cessione di Vidal l’acquisto potrebbe concretizzarsi. Segnaliamo qui i cinque motivi per cui il talento di Memmingen sarebbe l’uomo giusto per completare lo scacchiere offensivo dei Campioni d’Italia.

TREQUARTISTA DI QUALITA’ – La Juventus cerca un trequartista? Götze rappresenterebbe uno dei profili migliori in quanto è giovane ed è dotato di grandi qualità tecniche. Visione di gioco, abilità nel dribbling e buon fiuto del gol sono elementi caratterizzanti l’ex Borussia Dortmund. Sia Klopp che Guardiola, seppur con moduli diversi, lo hanno fatto giocare dietro la punta e, all’occorrenza, può diventare un esterno in un attacco a tre o un’ala offensiva. Sa usare entrambi i piedi seppur prediliga il destro.

ROTTURA CON GUARDIOLA – Dopo essere esploso con i gialloneri, Götze nel 2013 è arrivato in Baviera fortemente voluto dal Bayern, che ha pagato 37 milioni di clausola per assicurarselo. Finora ha disputato due buone stagioni, non ha fatto mancare il suo apporto alla squadra segnando gol e realizzando assist. C’è da segnalare però che il rapporto con l’attuale tecnico Pep Guardiola non è dei migliori e quindi c’è il rischio che il calciatore la prossima stagione possa trovare meno spazio. Cambiare aria potrebbe fargli trovare nuovi stimoli.

RUOLO DA PROTAGONISTA – Se da un lato nel Bayern il trequartista tedesco faticherebbe ad affermarsi, nella Juventus ci metterebbe ben poco a diventare un idolo dei tifosi e conquistarsi un posto nel centrocampo bianconero. Allegri desidera da tempo un calciatore con le sue caratteristiche, ideale per il suo 4-3-1-2. Il calciatore finora non si è sbilanciato molto anche se ha ammesso non gli dispiacerebbe provare un’esperienza all’estero. La Juventus potrebbe rappresentare un’occasione importante perché negli ultimi anni si sta di nuovo affermando a livello europeo. Inoltre un posto da titolare l’avrebbe quasi sicuramente garantito così come la maglia numero 10 è lì pronta E aspetta solo venga stampato il suo nome.

AFFIDABILITA’ – Nonostante la giovane età si può ritenere il ventitreenne molto affidabile avendo già dimostrato infatti di saper calcare palcoscenici importanti senza aver nessun timore. Non dobbiamo dimenticare che nella finale del Mondiale disputata l’anno scorso contro l’Argentina era subentrato all’88’ e, pur giocando pochi minuti, riuscì ad essere determinante realizzando il gol vittoria. Acquistare Götze dopo aver ceduto Vidal sarebbe un altro passo verso lo svecchiamento della rosa, già iniziato con Pirlo e Tevez. La Juventus vuole rinnovarsi e allo stesso tempo rimanere una squadra di qualità ed è per questo che ha bisogno di giocatori affidabili che abbiano sempre fame di vittorie.

PALMARÈS – Punto che in qualche modo si collega al precedente. Sembra quasi che ancora abbia fatto vedere la metà di ciò che è in grado di fare, eppure ha già all’attivo quattro campionati tedeschi, due coppe di Germania, una Supercoppa Europea e un Mondiale per club. Inoltre, come ricordato in precedenza, l’anno scorso ha portato sul tetto del mondo la Germania. In sei stagioni giocate a grande livello ha sempre vinto qualcosa quindi un giocatore come lui se si vuole continuare a vincere è sempre ben accetto, i tifosi sperano.

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *