Connect with us

Buzz

Out Vidal, chi entra? I 5 possibili sostituti del cileno

Pubblicato

|

I 5 motivi per cui Götze è l'uomo giusto per la Juventus

La Juventus perde un pezzo da 90, uno dei fautori della rinascita e protagonista delle quattro vincenti stagioni sotto la Mole. Arturo Vidal non ritornerà a Vinovo, una volta finite le vacanze, ma andrà direttamente a Monaco, sponda Bayern, per vivere una nuova fase della carriera. Marotta incasserà circa 40 milioni di euro da questa cessione e si ributterà a capofitto sul mercato. Il suo compito è quello di non far pesare troppo, l’anno prossimo, le partenze di Tevez e Pirlo, assieme a quella del cileno. Chi arriverà a Torino per il post-Vidal? Naturalmente, la teoria più accreditata è quella del trequartista: non dovrebbe, pertanto, essere acquistato un naturale sostituto di Arturo, un centrocampista centrale con doti di rubapalloni e inserimento, ma un 10. I nomi sono tanti: ve ne proponiamo 5.

JULIAN DRAXLER – E’ il nome più caldo. Giovane, di belle speranze, campione del mondo come Khedira in Brasile con la Germania, Draxler è uno dei talenti tedeschi più forti. In questi anni ha dimostrato le sue qualità con lo Schalke 04, ed è pronto al salto di qualità. Preoccupano soltanto le sue condizioni fisiche: un infortunio lo ha fatto saltare 6 mesi di stagione, l’anno scorso. Marotta lo guarda con interesse.

JUAN CUADRADO – Non solo un trequartista, ma anche un esterno. I bianconeri monitorano sempre la pista Cuadrado, chiuso dai tanti trequartisti al Chelsea e pupillo di Marotta e Paratici da un paio di anni. Non è, sicuramente, il nome più suggestivo, ma è un’ipotesi se si dovesse aprire la pista del prestito con diritto di riscatto.

OSCAR – Uno dei sogni della dirigenza bianconera, perché il brasiliano è stato il primo ad essere richiesto da Massimiliano Allegri. Anche lui del Chelsea, anche lui potrebbe trovare una fitta concorrenza a Stamford Bridge. Il suo costo, però, è molto alto: si parla di 35-40 milioni. Come al solito, Marotta proverà a strappare un prestito con diritto o obbligo di riscatto. Non è facile.

ISCO – Forse il suo acquisto è il meno probabile tra i tanti nomi, ma ci sono un paio di fattori che potrebbero portare al suo arrivo. In primis, il suo status da non titolare: Benitez punta sicuramente su di lui, ma non parte titolare nello scacchiere del Bernabeu. Un altro motivo è il desiderio dell’ex allenatore del Napoli di ingaggiare Fernando Llorente, in uscita dalla Juve. I rapporti tra le due squadre sono buoni e Marotta potrebbe provare a inserire il basco nella trattativa.

MARIO GOTZE – Il sogno della dirigenza bianconera. Il tedesco è in rotta con il Bayern e con Guardiola, lasciare Monaco per lui non è un miraggio. Il costo del suo ingaggio è elevato, così come lo stipendio. La Juve ci prova, sapendo benissimo che acquistare l’ex Borussia Dortmund significherebbe fare un salto di qualità grandissimo e, in questo modo, tutti i malumori derivanti dalla partenza di Arturo Vidal svanirebbero.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending