Gianpiero Farina
No Comments

Lazio, tre motivi per tenere Lucas Biglia

Il centrocampista argentino è fondamentale per i biancocelesti

Lazio, tre motivi per tenere Lucas Biglia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Servono 50 milioni per sperare di portare via Lucas Biglia alla Lazio: questo il prezzo fissato dalla società capitolina. Il club di Lotito cerca così di allontanare l’interesse delle big europee intorno al Principito. Nei prossimi giorni a Formello arriverà l’agente del calciatore e i biancocelesti metteranno sul tavolo una proposta di prolungamento fino al 2020 con relativo ritocco dell’ingaggio. Biglia ha dichiarato recentemente di voler rimanere nella Capitale, a meno che non arrivi un’offerta irrinunciabile e, solo in quel caso, si dice pronto a partire. La Lazio vuole tenerselo stretto ancora per molto tempo ed ecco  tre motivi per cui questa è, senza alcun dubbio, la decisione giusta.

FONDAMENTALE PER PIOLI – Lucas Biglia si è preso la Lazio, l’ha trascinata più volte alla vittoria ed ha messo a tacere i dubbi e le polemiche su di lui. Quantità e sostanza e, per mister Stefano Pioli, l’argentino è fondamentale ed imprescindibile nel suo scacchiere tattico. Lo ha valorizzato mettendo in luce la sua tecnica, ha avuto fiducia in lui da subito e difficilmente ha rinunciato al centrocampista come titolare.

REGISTA – Lucas Biglia è indubbiamente dotato di una grandissima tecnica ma anche di personalità e di una buona visione di gioco. Tra le sue doti bisogna dire che non spicca di certo una vena realizzativa ma in compenso è rapido nel pensiero ed eccellente in fase di impostazione. Preferisce giocare davanti alla difesa dove può smistare palloni ed imbeccare l’attaccante con le sue verticalizzazioni. La sua grande personalità e la capacità di rimanere freddamente lucido nei momenti di difficoltà, lo aiutano a prendere la decisione giusta anche sotto pressione.

ASSIST E CALCI DI PUNIZIONE – Anche se non è velocissimo, la sua caratteristica più importante è quella di fornire numerosi assist. È sicuramente la peculiarità che lo distingue il riuscire a vedere prima di altri lo spazio in cui lanciare il compagno di squadra. Grazie alla costanza, all’allenamento settimanale e continuo sui tiri piazzati, Lucas Biglia è indiscutibilmente bravo nei calci di punizione, di cui ormai è diventato uno specialista.

Lucas Biglia, centrocampista, regista e assist man, firmerà il contratto fino al 2020 e diventerà uno dei simboli della Lazio? O arriverà l’offerta che proprio non potrà rifiutare? Lo scopriremo solo vivendo.

Cristy Marinari

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *