Connect with us

Moto Gp

MotoGP Sachsenring, pole spaziale di Marquez

Pubblicato

|

foto: Alessandro Giberti

Le nuvole mantengono le temperature simili a quelle del mattino, sul tracciato tedesco, dove la classe regina a mandato in pista i piloti per l’ultima sessione di libere (dominata sempre da Marquez) e al termine, le due sessioni di qualifiche al GoPro Motorrad Grand Prix Deutschland.

foto: Alessandro Giberti

Maverick Vinales con la Suzuki secondo in Q!

RACCONTO DELLA Q1– Nella prima sessione di qualifica rientrano tutti i piloti che sono rimasti fuori dalla top ten in FP3. I primi due classificati, Yonny Hernandez (Octo Pramac Racing) e Maverick Vinales (Team Suzuki Ecstar), hanno conquistato il passaggio in Q2 a fine sessione, e dopo un botta e risposta dei tempi tra di loro e con Danilo Petrucci (compagno di box di Yonny) e Hector Barberà (Avintia Racing).

RACCONTO DELLA Q2– Qualifica spaventosa per Marquez, che ci ha deliziati con i suoi giri matti mentre conquistava la pole da record 1’20.336, ma anche il teammate Pedrosa non si è risparmiato, ottenendo la seconda casella a 292 millesimi dalla vetta e dopo un piccolo intoppo con Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) che si è qualificato 10°. Terzo e più staccato (mezzo secondo alto di gap), chiude la prima fila Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP), mentre il compagno Valentino Rossi, chiude la seconda fila. Precedono il pesarese nove volte iridato le due ducati di Andrea Iannone e quella fantastica anche se satellite di Yonny Hernandez che è risalito dalla Q1. L’altra Desmosedici GP15, quella “timonata” da Andrea Dovizioso solo undicesima. Tra Rossi e Bradley Smith (nono con la sua Yamaha Tech3 e dopo aver rotto il cupolino), si sono qualificati i fratelli Espargarò (setimo Aleix con la Suzuki e ottavo Pol, compagno di Smith).

CLASSIFICA TEMPI Q2:

1 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team 1’20.336
2 Dani PEDROSA Repsol Honda Team 1’20.628
3 Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 1’20.921
4 Andrea IANNONE Ducati Team 1’21.029
5 Yonny HERNANDEZ Octo Pramac Racing 1’21.115
6 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP 1’21.220
7 Aleix ESPARGARO Team SUZUKI ECSTAR 1’21.239
8 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 1’21.274
9 Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 1’21.329
10 Cal CRUTCHLOW CWM LCR Honda 1’21.409
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team 1’21.503
12 Maverick VIÑALES Team SUZUKI ECSTAR 1’21.796

DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI POST QUALIFICA:

Marc Marquez: “La prima fila è molto importante qui, come anche le gomme. Noi siamo veloci, ma anche Valentino e Jorge hanno un buon passo. Mi sento forte, ma farò attenzione a tutto

Dani Pedrosa: “Non ho mai provato il telaio 2015… In qualifica ho avuto un rallentamento con Cal, ma sono contento del risultato. Mi piace correre qui e spero di fare una buona gara.”

Jorge Lorenzo:Sono molto contento del mio giro in qualifica, la prima curva qui è molto difficile e non permette errori. Marc ha un passo incredibile, ma domani nel WUP proverò qualcosa di nuovo per cercare di migliorare ancora la mia YZR-M1 anche con le gomme usate e le curve veloci.

Valentino Rossi: “Avrei potuto fare di più perché il nostro passo di oggi non era male, ma per qualche errore non sono riuscito a fare il giro perfetto. La seconda fila non è molto indietro ed inoltre il mio passo è simile a quello di Jorge. Per domani cerchiamo di risolvere alcuni piccoli problemi e migliorare la moto per la gara. Cercherò di lottare con Jorge, correre una bella gara, e cercherò di arrivare davanti a lui, a sempre più punti

Andrea Iannone: “Sono molto soddisfatto della nostra prestazione in generale, domani mi aspetto di migliorare la scivolata della moto, perché quando siamo al massimo angolo di piega, la mia GP15 tende a perdere troppo il grip. In gara sarà importante rendere la moto più stabile in curva, visto che utilizzeremmo la gomma più dura.

Andrea Dovizioso: “Non sono riuscito a fare una bella qualifica perché mi si chiudeva troppo facilmente l’anteriore in percorrenza, e quindi non ho potuto spingere come volevo. Però il mio passo non è male e quindi domani proverò a recuperare in gara.”

La MotoGP torna in pista domani a metta mattina per il WUP, e alle 14 per il via della nona gara in stagione.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending