Connect with us

Buzz

Perché Mandzukic è un affare migliore di Bacca

Pubblicato

|

Botti e confronti: è questo il destino del calciomercato. Prima i “botti“, cioè gli acquisti, quelli che non ti aspetti (soprattutto dal calcio italiano) e che cambiano la squadra in meglio; poi arrivano i confronti, e le domande che ne susseguono. E’ meglio questo o quello? Si, in valore è assoluto è sicuramente più forte, ma serve a quella squadra quanto l’altro? E via con tutto questo fino all’inizio del campionato.
Beh, bisogna capire che, finché non ricomincia il calcio giocato, è necessario pur tenersi impegnati con qualcosa, altrimenti si rischia di abbandonare completamente il mondo del calcio, e così non va assolutamente bene.
E allora, dopo i primi botti, iniziano i primi confronti. La Juventus, dopo aver preso Dybala, doveva comprare un attaccante di peso, cosa che serviva anche al Milan. I bianconeri hanno preso Mandzukic, mentre il Milan Carlos Bacca.

Quale dei due è il colpo migliore? A parer nostro Mandzukic, per una serie di motivi che andiamo a spiegare sotto.
ESPERIENZA INTERNAZIONALE – Certo, ora molti di voi storceranno il naso perché Bacca ha vinto, da protagonista, le ultime due Europa League. Ma Mandzukic, dal canto suo, ha vinto una Champions da protagonista, segnando anche un gol in finale contro il Borussia Dortmund. La differenza tra EL e CL è abissale, e la Juventus punta proprio a quella, dopo la sconfitta nella finale di Berlino.

NUMERO DI GOL – Pur avendo la stessa età (29 anni), tra Mandzukic e Bacca, in quanto a numero totali di gol segnati in carriera, c’è un disavanzo di circa una 50ina di gol. C’è da dire, però, che Bacca ha segnato la maggior parte dei suoi gol in campionati non proprio entusiasmanti, come la Prima Divisione Colombiana o il campionato belga, prima di approdare in Liga. Dal canto suo, invece, il neo juventino ha giocato sia in Budesliga che in Liga, segnando a ripetizione in due campionati e non avendo problemi di ambientamento.

COLLOCAZIONE TATTICA – Il croato è un centravanti puro, ma non è statico come Llorente. Sa muoversi, giocare di sponda, spostarsi per far inserire i compagni, e naturalmente sa far gol. In un ipotetico 4-3-3, sarebbe la pedina fondamentale per Allegri. Inoltre, il suo fisico imponente gli garantisce anche altre doti che Bacca non può avere perché non ha la stessa stazza di Mandzukic.

Ad onor di cronaca, bisogna dire che sono entrambi attaccanti molto validi. Negli ultimi due anni hanno segnato praticamente gli stessi gol (Mandzukic 48, Bacca 49), ma le qualità di Mario sono, forse, più appropriate per la Juventus. Questo non significa che Bacca non farà bene al Milan, anzi, è uno degli attaccanti adatti per far risalire il diavolo. Ma per una squadra che punta dritto a far bene in Champions, Mandzukic è l’uomo giusto. Ma come sempre, nel calcio, queste sono solo parole: a parlare davvero ci penserà il campo.

Luigi Fontana

(@luigifontana24)

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending