Edoardo Baracco
No Comments

5 Motivi per cui sarà l’anno di Giuseppe Rossi

Giuseppe Rossi è clinicamente guarito. Questo potrebbe finalmente essere il suo anno

5 Motivi per cui sarà l’anno di Giuseppe Rossi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sembra finita l’attesa: Giuseppe Rossi è veramente in procinto di tornare in campo. Tre gol in un match di beneficenza negli States ed un gol alla Pelè in rovesciata che lascia presagire molto bene. Ottimismo insomma. Finalmente, oseremo dire. Ed ecco cinque motivi per cui credere che questo sarà l’anno di Giuseppe Rossi.

CLINICAMENTE GUARITO – Suona strano, ma è così: Giuseppe Rossi, dal punto di vista clinico, è guarito al 100%. Sta continuando le terapie di rafforzamento per quanto riguarda i tendini e i legamenti del ginocchio. Ormai è tornato ad allenarsi in gruppo e a breve inizierà anche a lavorare su cambi e movimenti non programmati per vedere le risposte fisiche al problema.

ASSENZA DAL CALCIO GIOCATO – Passare tutta la stagione in tribuna è sicuramente un fattore fondamentale per quanto riguarda la sua determinazione. Rossi ha voglia di tornare in campo e di riportare al più presto la sua squadra in Champions League, che infine è sempre stato il vero obbiettivo, dichiarato e non, di questa squadra.

DOTI DA LEADER – Perché parliamoci chiaro, quando in campo c’è lui tutta la squadra gioca meglio. Senza dubbio è lui il miglior giocatore che la Fiorentina ha in rosa. 14 gol in 4 mesi e mezzo di avventura viola, con relativi assist, sono numeri spaventosi che sottolineano quanto sia indispensabile per tutti.

IMPREVEDIBILITÀ – L’estro, la versatilità e la genialità di Giuseppe Rossi rappresenteranno assolutamente un arma in più. Il giocatore dovrà essere dosato col contagocce per via degli infortuni, ma sarà determinante sotto il punto di vista delle giocate, una volta chiamato in causa.

ABBONDANZA DI GIOCATORI D’ATTACCO – L’abbondanza, in questo caso, sarà fondamentale viste le condizioni di Rossi e viste anche le tre competizioni in cui la Fiorentina sarà impegnata. Rifiatare, non farlo affaticare sarà elemento di riguardo per Sousa e il suo staff per farlo rendere ancora più determinante durante la stagione.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *