Edoardo Baracco

Destro-Fiorentina: un affare per entrambe le parti

Trattativa quasi saltata col Monaco ed ecco che Destro torna ad essere un nome caldissimo per la Fiorentina. Un affare vero per entrambe le parti

Destro-Fiorentina: un affare per entrambe le parti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Destro alla Fiorentina: l’idea è che alla fine l’affare si farà, indipendentemente dall’approdo o meno di Salah alla Roma (esclusiva nostra l’anticipazione di questa notizia, LEGGI QUI). Parliamo proprio di affare, perché di affare vero e proprio si tratta. Destro farebbe la fortuna della Fiorentina e la Fiorentina farebbe la fortuna di Destro. La trattativa col Monaco sembra ormai sfumata e il giovane attaccante giallorosso sta, in un certo senso, aspettando news da Firenze.

DESTRO FORTUNA DELLA FIORENTINA – Destro in un certo senso farebbe davvero la fortuna della Fiorentina. E’ l’alternativa giusta a Babacar con un Gomez praticamente più out che in. Come terzo innesto d’attacco potrebbe agire Giardino, in attesa di un responso della società gigliata. Attaccante rapido, col vizio del gol, con un buon fisico e un ottimo senso della posizione. Babacar poi, l’abbiamo visto la scorsa stagione, sa essere devastante ma, con tre competizioni da affrontare, non sempre rende al meglio e, ogni tanto, anche lui ha i suoi acciacchi muscolari. Ecco che quindi uno come Mattia Destro farebbe veramente la fortuna dei viola, vista anche la sua grande capacità di entrare anche a partita in corso. È un ragazzo giovane di grandissime potenzialità che potrebbe col tempo diventare anche una figura importante di questa squadra.

FIORENTINA FORTUNA DI DESTRO – Allo stesso tempo, come detto, la Fiorentina stessa sarebbe la fortuna del giocatore. Perché, diciamoci la verità, il ragazzo ha talento ed è forte ma non è mai veramente esploso al 100%. E quale piazza è migliore di Firenze per far vedere a tutti di che pasta si è fatti? Firenze perdona, aspetta e incoraggia se intravede potenzialità e voglia di fare. Il tifoso viola chiude un occhio, tanto son decenni che non si vince nulla, che fretta c’è. Inoltre ricordiamoci che questa è una squadra totalmente nuova, che ha una base di giocatori chiamiamoli veterani (anche se veterani veri non sono) come Valero, Gonzalo, Savic, Pasqual e Joaquin ma il resto deve ancora essere costruito. Nel 4-2-3-1 di Sousa Destro andrebbe a ricoprire il ruolo di unica punta con due esterni alti e due terzini (ancora da conoscere, vista la grande carenza di uomini in quei ruoli) che si presume possano rifornire di palloni gente come lui, Gilardino o Babacar. Poi c’è Rossi che dovrebbe agire a supporto con i suoi tocchi da dio del gioco. Destro-Fiorentina probabilmente si farà. E sarà un affare vero sia per l’una che per l’altra parte.

Share Button