Gianpiero Farina
No Comments

Et voilà le Tour de France!

Parte domani la centoduesima edizione della Grande Boucle

Et voilà le Tour de France!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Scatta domani da Utrecht, nei Paesi Bassi, la 102esima edizione del Tour de France. 3360,3 km da fare in 21 tappe con un Vincenzo Nibali che vuole concedere il bis. Ma non sarà facile. Infatti il siciliano dovrà difendersi dagli attacchi di avversari di altissimo livello: Contador, fresco vincitore del Giro, Froome e Nairo Quintana. Un vero e proprio tris d’assi quindi. E a questi, si aggiungono altri corridori che possono dire la loro in classifica generale come Purito Rodriguez, Valverde e l’idolo transalpino Pinot. Si annuncia quindi un grande spettacolo. Sarà la strada, come sempre, a dare le sentenze.

Alberto Contador, vincitore del Giro d'Italia . E ora proverà a vincere anche il Tour.

Alberto Contador, vincitore del Giro d’Italia . E ora proverà a vincere anche il Tour.

IL PERCORSO – Anche il Tour 2015 partirà con un prologo di 13,8 che si svolgerà nella citta di Utrecht e che avrà un tratto finale che potrebbe rivelarsi insidioso causa vento. Le prime insidie ci saranno nella terza tappa dove la carovana gialla affronterà le asperità tipiche della Freccia Vallone per arrivare sul famosissimo Muro di Huy. E, il giorno dopo, ci sarà il temutissimo pavé. Altre tappe da tenere in considerazione sono la sesta, dove i corridori affronteranno la Côte d’Ingouville (850 m al 7%), che terminerà soltanto a 500 metri dall’arrivo, e l’ottava, in cui si  arriverà in cima al Mur de Bretagne (2 km al 6,9%). La prima settimana del Tour sarà chiusa da una cronosquadre lunga ben 28 km caratterizzati da ben quattro tratti in salita.

Ed ecco che, dopo il giorno di riposo, arriva il momento dei Pirenei. La decima tappa infatti si concluderà a La Pierre-Saint-Martin con una salita finale di di 15,3 km com una pendenza media di 7.4%. Il giorno dopo sarà la volta del Col d’Aspin e del leggendario Tourmalet. La tre giorni pirenaiche si concluderà con l’arrivo in quel di Plateau de Beille. Seguiranno delle tappe con continui saliscendi che potrebbero agevolare fughe da lontano. La sedicesima arriverà a Gap dove poi, nel giorno successivo, ci sarà il secondo giorno di riposo.

Si ripartirà da Digne-les-Bains per arrivare a Pra Loup attraversando ben quattro colli prima della salita finale lunga 6,2 km e con una pendenza del 6,5%. Nella diciottesima tappa, che prenderà il via da Gap, si scaleranno ben sette colli. Il più importante sarà il Col du Glandon che terminerà a 40 km dal traguardo. Nella diciannovesima tappa, il Tour tornerà ad arrivare a La Toussuire, asperità finale di un percorso in cui saranno scalati in ordine il Col du Chaussy, il Col de la Croix de Fer e il Col du Mollard. La ventesima e penultima tappa non sarà caratterizzata dalla solita cronometro ma dall’arrivo sulla leggendaria Alpe d’Huez. Sarà qui quindi che si deciderà il vincitore di questo Tour che verrà poi festeggiato nella solita passerella parigina.

Ci attende una Grand Boucle spettacolare, emozionante, scoppiettante e più che mai incerta ed equilibrata. L’attesa ormai è praticamente finita.

4.07. Tappa 1 (ITT): Utrecht (NED) (13,8 km)
05.07. Tappa 2: Utrecht (NED) – Zélande (NED) (166,0 km)
06.07. Tappa 3: Anvers (BEL) – Huy (BEL) (159,5 km)
07.07. Tappa 4: Seraing (BEL) – Cambrai (223,5 km)
08.07. Tappa 5: Arras – Amiens (189,5 km)
09.07. Tappa 6: Abbeville – Le Havre (191,5 km)
10.07. Tappa 7: Livarot – Fougères (190,5 km)
11.07. Tappa 8: Rennes – Mûr-de-Bretagne (181,5 km)
12.07. Tappa 9 (TTT): Vannes – Plumelec (28,0 km)
13.07. Riposo: Pau
14.07. Tappa 10: Tarbes – La Pierre-Saint-Martin (167,0 km)
15.07. Tappa 11: Pau – Cauterets (188,0 km)
16.07. Tappa 12: Lannemezan – Plateau de Beille (195,0 km)
17.07. Tappa 13: Muret – Rodez (198,5 km)
18.07. Tappa 14: Rodez – Mende (178,5 km)
19.07. Tappa 15: Mende – Valence (183,0 km)
20.07. Tappa 16: Bourg-de-Péage – Gap (201,0 km)
21.07. Riposo: Gap
22.07. Tappa 17: Digne-les-Bains – Pra Loup (161,0 km)
23.07. Tappa 18: Gap – Saint-Jean-de-Maurienne (186,5 km)
24.07. Tappa 19: Saint-Jean-de-Maurienne – La Toussuire (138,0 km)
25.07. Tappa 20: Modane – Alpe d’Huez (110,5 km)
26.07. Tappa 21: Sèvres – Paris/Champs-Élysées (109,5 km)
Totale: 3360,3 km

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *