Gianpiero Farina
No Comments

Lazio, ma quando inizia il tuo vero mercato?

Tanti nome ma zero certezze...

Lazio, ma quando inizia il tuo  vero mercato?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Anche quest’anno la Lazio pare volere continuare con la politica interna del non fare spese esorbitanti. Senza investire una follia, sono già arrivati a Roma Wesley Hoedt, Ravel Morrison e Patric. In vista però del prossimo preliminare di Champions League e mentre le altre squadre hanno già portato a buon fine qualche trattativa rinforzando sensibilmente la rosa, i biancocelesti restano a guardare. Tanti nomi sono stati accostati al club della Capitale ma nessuna trattativa pare sia stata effettivamente  e realmente intavolata. Nonostante si pensi al futuro, agli impegni europei e alla Supercoppa  contro la Juventus da giocare nel mese di agosto, la Lazio al momento pare essere prevalentemente concentrata sui rinnovi casalinghi e sul mercato in uscita. Il direttore sportivo Igli Tare e il presidente Claudio Lotito  hanno comunque assicurato di essere alla ricerca di quei giocatori utili a rinforzare la squadra. Il reparto difensivo sembra essere stato organizzato ma ora si deve assolutamente pensare a quello offensivo che sicuramente necessita di un acquisto di livello per garantire a Stefano Pioli una pedina di fondamentale importanza. Gestione parsimoniosa quella di Claudio Lotito. Ma la domanda sorge spontanea: quando comincia il vero mercato della Lazio? Non è una cosa fattibile aspettare l’esito del preliminare di Champions League per fare un nuovo acquisto, né è concepibile il pensiero di dover vendere un pezzo importante della squadra, magari come Lucas Biglia, per rimpolpare la rosa. I tifosi cominciano a parlare. Tanti nomi, tante parole ma zero concretezza, nessuna certezza e nessun acquisto importante. La Curva Nord ha già dichiarato che, in assenza di rinforzi all’altezza, non sarà sottoscritto alcun abbonamento. Si attende un segnale chiaro e una risposta dalla società. Perché il preliminare di Champions League deve essere per la Lazio un punto di partenza di un grande progetto non un punto di arrivo.

Cristy Marinari

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *