Andrea Siino
No Comments

Calciomercato Milan: i nomi caldi per la difesa rossonera

Dopo i primi colpi per l'attacco, Mihajlovic chiede uno sforzo alla società per rinforzare il pacchetto difensivo. Ecco i possibili arrivi

Calciomercato Milan: i nomi caldi per la difesa rossonera
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Milan, si sa, è una squadra da rifondare da capo a piedi: dopo i flop di mercato di inizio stagione, sembra che il DS Galliani sia riuscito a chiudere le prime trattative portando alla corte di Mihajlovic il forte centrocampista italiano Bertolacci e la prima punta Carlos Bacca reduce dalla vittoria dell’Europa League con il Sevilla (anche se, nelle ultime ore, è sorto qualche dubbio sulla veridicità dell’operazione di mercato). Il ct serbo tuttavia, non soddisfatto, chiede ulteriori sacrifici alla coppia Berlusconi-Mr.Bee per rinforzare il reparto più ignorato negli ultimi anni dalla dirigenza rossonera: la difesa.

Mats Hummels, sogno di mercato per la difesa del Milan

Mats Hummels, sogno di mercato per la difesa del Milan

IL SOGNO – L’attacco vende i biglietti ma la difesa fa vincere il campionato, è risaputo. Ecco quindi che Galliani sonda, con cautela, i profili idonei a far fare il salto di qualità immediato alla squadra. Il primo nome in lista è senza dubbio quello del roccioso tedesco Mats Hummels, capitano del Borussia Dortmund e della sua nazionale, con cui si è laureato campione del mondo nel 2014. La pista che porta al giocatore è però tortuosa. L’ostacolo principale è rappresentato dalla valutazione che il club tedesco dà al cartellino del suo fuoriclasse: non inferiore a 25 milioni, cifra che, allo stato attuale delle cose, è eccessiva per le casse rossonere. Da non sottovalutare è, inoltre, il fattore coppe: difficile che il difensore rinunci alla possibilità di giocare e, magari, vincere in Europa con il suo attuale club per approdare in un Milan che dovrà confrontarsi esclusivamente con il campionato e la coppa Italia.
LE ALTERNATIVE – Ecco dunque che spuntano le piste alternative: la prima porta a Romagnoli, difensore di proprietà della Roma, l’anno scorso in prestito alla Sampdoria allenata proprio da Mihajlovic. Il club giallorosso chiede 30 milioni ma Galliani spera di riuscire a trattare fino a 20. Nelle ultime ore si è palesata la possibilità di inserire El Shaarawy come contropartita visto anche che l’attaccante si adatterebbe alla perfezione nel 4-3-3 di Garcia. Altri nomi caldi sono quelli di Hector Moreno, il cui contratto con l’Espanyol scadrà nel 2016, Aymen Abdennour del Monaco (che nelle ultime ore ha però smentito i contatti con qualsiasi club italiano) ed uno tra Maksimovic e Glik, che quest’anno hanno ben figurato a Torino.
IN USCITA – Più in sordina intanto la dirigenza rossonera si muove per liberarsi degli ingaggi pesanti che frenano il decollo del mercato. Alex, Rami e Bonera sono destinati a lasciare il club in tempi brevi mentre Mexes, che fino a qualche settimana fa sembrava dovesse preparare le valige, è vicino al rinnovo a condizione che accetti di ridurre notevolmente il suo ingaggio. Intanto nelle ultime ore è stato ufficializzato sul sito della società la rescissione consensuale del contratto di Muntari, decisione accolta con grande entusiasmo dai tifosi del club.

Andrea Siino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *