Connect with us

Football

De Laurentiis furioso: “Milan e Juventus favorite”

Pubblicato

|

De Laurentiis si sta muovendo: Eto'o vicino al Napoli

NAPOLI, 27 LUGLIO –E’ un’ultima giornata a favore di Milan e Juventus. In Lega ci sono figli e figliastri.” Queste sono state le parole del Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis nel commentare l’esito della stesura del calendario del prossimo campionato di serie A, avvenuta nella serata di ieri. Parole dure quelle pronunciate dal massimo esponente della società campana che gettano ancora una volta benzina sul fuoco delle tensioni presenti all’interno della Lega stessa.

ROMA – NAPOLI ALL’ULTIMA GIORNATA, MILAN E JUVENTUS FAVORITE – Lo sfogo del Presidente della compagine azzurra è stato causato dalla gara Roma – Napoli che il computer ha stabilito debba giocarsi all’ultima giornata favorendo in questo modo, secondo il patron partenopeo, le altre grandi che si contenderanno il prossimo scudetto. De Laurentiis ha poi proseguito dicendo: “Sarebbe stato molto più tutelato il campionato se le 5 squadre più rappresentative fossero state ragionevolmente in una competizione più equilibrata. Mettere Roma-Napoli all’ultima favorisce le grandi. Nel mondo del calcio non si fa altro che commettere insani errori. La Lega è casa nostra, si potrebbe fare le cose d’amore e d’accordo invece non è una cosa equilibrata, sembra sempre che ci sia lo zampino di qualche furbastro”.

LA STORIA SI RIPETE – Anche lo scorso anno De Laurentiis reagì in maniera decisamente polemica all’estrazione del calendario in quanto, a suo modo di vedere, il Napoli non fu abbastanza tutelato nelle giornate a ridosso degli impegni di Champions League. Fece scalpore la “fuga” del Presidente napoletano che usci dalla sala dove si stava tenendo il sorteggio inveendo contro tutto e tutti mentre il Presidente del Cagliari Massimo Cellino cercava inutilmente di calmarlo. De Laurentiis usci dal locale dove erano riuniti tutti i presidenti delle società di serie A e si fece dare un passaggio da un ragazzo che transitava da quelle parti con un motorino per allontanarsi e sfogare quindi la sua rabbia altrove.

Il campionato deve ancora iniziare ma già infuriano le polemiche tra i dirigenti delle società partecipanti, segno che anche in questa stagione le tensioni faranno la loro parte in un calcio sempre più preda di questi isterismi che non fanno certo bene a tutto il movimento pallonaro italiano.

a cura di Mauro Leone

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending