Connect with us

Prima Pagina

Catania-Juventus e la vendetta ghiacciata che non serve a nessuno

Pubblicato

|

Pulvirenti, Presidente del Catania: la piazza aspetta un suo segnale forte

Di ciò che sta accadendo a Catania si sa più o meno tutto e lasceremo che la giustizia faccia il suo corso. Più interessante invece è vedere la reazione dei social. E’ stata subito ritirata fuori la famosa battuta di Pulvirenti “il calcio è morto”, fatta, guarda caso, dopo un Catania-Juventus con un arbitraggio assai discutibile (gol di Gomez regolare annullato, a leggere le cronache, gol della Juve irregolare convalidato). Tra chi ricommenta questo epic fail, spiccano gli juventini, che si accaniscono gioiosamente contro Pulvirenti, quasi a dire “ben ti stà, la prossima impari!”. Uscendo dal calcio e tornando alla logica, la domanda è perché? Fermo restando che non c’è nulla per cui gioire in notizie del genere, vuol forse dire che gli juventini da due anni ricordavano quella frase in attesa di tirarla fuori al momento giusto? In fondo si tengono nel cuore solo le offese che ci hanno ferito in quanto sotto sotto vere. E forse due anni fa, al netto delle iperboli, gli stessi tifosi che ora sputano sul cadavere mediatico di Pulvirenti, non gli avevano dato torto. E ora gioiscono: l’indulto bianconero del “così fan tutti” può continuare..

Continue Reading
2 Comments

2 Comments

  1. marco

    1 luglio 2015 at 18:15

    “vuol forse dire che gli juventini da due anni ricordavano quella frase ”
    si, certo che la ricordavamo. come ricordo quella partita. sicuramente ci fu un doppio errore arbitrale(dopo una tonnellata di moviole fu appurato)ma stai tranquillo che TUTTI gli demmo torto. piacerebbe anche capire di quale “indulto bianconero” vai cianciando.” così fan tutti” COSA? sei fumoso, disinformato, e un pò troppo tifoso per scirvere articoli di calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending